Informazioni e Preventivi06-97626328

SAN MARINO: comunicazione degli acquisti senza Iva!

Copertina
Print Friendly

Il provvedimento n.94908 del 2 agosto 2013 ha introdotto il nuovo “Modello Polivamente”, con cui adempiere diversi obblighi di comunicazione: Spesometro, Black List e acquisti da San Marino senza assolvimento dell’imposta…

Gli acquisti di beni provenienti dalla Repubblica di San Marino possono essere eseguiti con due diverse procedure:

- con addebito dell’Iva;

- senza addebito dell’Iva.

Con la procedura d’importazione della merce con il pagamento dell’Iva l’operatore italiano può detrarre l’imposta pagata.

L’operatore economico sammarinese deve:

 accompagnare i beni viaggianti con documento di trasporto numerato e vidimato dall’Ufficio Tributario di San Marino;

emettere la fattura in 4 esemplari, indicando il proprio numero d’identificazione e la partita Iva del cessionario italiano;

indicare sulla fattura l’Iva dovuta dal cessionario italiano;

 presentare all’Ufficio Tributario Sammarinese le 4 fatture, accompagnate da un elenco riepilogativo in 4 esemplari;

versare l’ammontare dell’Iva risultante dall’elenco riepilogativo all’Ufficio Tributario di San Marino, che lo riverserà all’Ufficio Iva di Pesaro;

trasmettere la fattura originale, restituita dall’Ufficio Tributario, al cessionario italiano.

L’operatore economico italiano deve:

 annotare la fattura nel registro degli acquisti;

 operare la detrazione dell’imposta

presentare la comunicazione Black List

NB. Per gli acquisti da San Marino con addebito dell’Iva non deve essere presentato il modello INTRA relativo agli acquisti.

Con la procedura d’importazione della merce senza l’addebito dell’imposta permette all’operatore italiano di non pagare l’imposta all’acquisto.

L’operatore economico sammarinese deve:

 accompagnare i beni viaggianti con documento di trasporto numerato e vidimato dall’Ufficio Tributario di San Marino;

 emettere fattura in 3 esemplari, indicando il proprio numero d’identificazione e la partita Iva del cessionario italiano;

 presentare all’Ufficio Tributario Sammarinese le tre fatture, accompagnate da un elenco riepilogativo in 3 copie;

 trasmettere un esemplare della fattura restituito dall’Ufficio Tributario all’acquirente italiano.

L’operatore economico italiano deve:

 integrare l’originale della fattura vidimata dall’Ufficio tributario sammarinese indicando l’Iva dovuta ed emettere autofattura, secondo le disposizioni di cui all’art.17, co.3, DPR 633/72.

 annotare l’autofattura nei registri delle fatture emesse e la fattura integrata nel registro degli acquisti;

 dare comunicazione delle avvenute registrazioni.

Comunicazione delle avvenute registrazioni

Comunicazione telematica degli acquisti da San Marino con Integrato GB

Nel corso del mese di novembre, in tempo utile per la prima scadenza di presentazione del modello per la comunicazione degli “acquisti da operatori residenti nella Repubblica di San Marino” che è il 2 dicembre, poiché il 30 novembre è sabato, GBsoftware rilascerà una nuova applicazione.

La nuova applicazione “Acquisti da Operatori di San Marino” sarà composta dai seguenti quadri:

– Frontespizio

– Quadro SE – Acquisti da operatori residenti nella Repubblica di San Marino

– Quadro TA – Riepilogo

CA371 – TM/31

Lascia un commento

Devi essere Autenticato per inserire un commento

INTEGRATO GB: il Software di ultima generazione per Commercialisti.

PROVALO!
  • Prima di acquistarlo, vogliamo che lo provi GRATIS senza impegno!
    Ti offriamo gratuitamente anche la nostra assistenza!
Provalo!
Vantaggi
  • Scopri i vantaggi nell'adottare il Software per Commercialisti INTEGRATO GB!
Leggi tutto
Caratteristiche
  • Scopri le caratteristiche dell'innovativo Software per Commercialisti INTEGRATO GB!
Leggi tutto