Fatture 2019: Calcolo IVA agevolata

Fatture 2019: Calcolo IVA agevolata

Per i lavori di manutenzione svolti su immobili a prevalente destinazione abitativa privata è prevista un’aliquota IVA ridotta al 10%, secondo quanto stabilito dall’art. 7 c. 1 lett. B della legge 23 dicembre 1999.

Tale agevolazione tuttavia incontra delle eccezioni in presenza dei “beni significativi”, in quanto nel caso in cui l’importo di tali beni superi la metà del totale della fattura, l’IVA al 10% si applica solamente sulla differenza tra il valore complessivo dell’intervento e quello dei beni significativi.

In Fatture GB tramite un’apposita funzione è possibile applicare in maniera automatica il calcolo dell’IVA, inserendo solamente il valore complessivo della prestazione e il valore del bene significativo. Andiamo a vedere come fare.

Precisazioni sui beni significativi

Innanzitutto è bene precisare che i beni significativi sono stati individuati dal legislatore tramite decreto del Ministero delle Finanze del 29 dicembre 1999 ed è stato ribadito anche nella Circolare del 7 aprile  2000 n.71/E. I beni con valore significativo sono quindi:

  • ascensori e montacarichi;
  • infissi interni ed esterni;
  • caldaie;
  • videocitofoni;
  • apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria;
  • sanitari e rubinetteria da bagno;
  • impianti di sicurezza.

Una volta chiarito ciò, possiamo trovarci di fronte a due situazioni:

  • il valore del bene significativo è inferiore alla metà del valore complessivo della prestazione: in questo caso al bene significativo viene applicata l’aliquota IVA ridotta del 10%

Fatture 2019: Calcolo IVA Agevolata - 1

  • il valore del bene significativo è superiore alla metà del valore complessivo della prestazione: viene applicata l’aliquota IVA del 10% solamente sulla differenza del valore complessivo della prestazione e il valore del bene significativo

Fatture 2019: Calcolo IVA Agevolata - 2

Procedura GB per calcolo dell’IVA agevolata

GB ha messo a disposizione una procedura in modo da effettuare tale calcolo in maniera del tutto automatica, inserendo solo il valore complessivo della prestazione e il valore del bene significativo.

Per fare ciò, dall’interno del documento è necessario Cliccare su Inserisci – Calcolo IVA Agevolata.

Fatture 2019: Calcolo IVA Agevolata - 3

Si aprirà la seguente maschera, da dove sarà necessario inserire:

  • A il valore complessivo della prestazione
  • B il valore del bene significativo

Fatture 2019: Calcolo IVA Agevolata - 4

Una volta inseriti questi due dati vediamo che la procedura calcola e riparte in automatico:

  • La parte dei beni significativi assoggettati al 10%
  • La parte dei beni significativi assoggettati al 22%
  • Gli altri costi

Fatture 2019: Calcolo IVA Agevolata - 5

A questo punto sarà sufficiente cliccare su Scarica valori in fattura per poter riportare in automatico i dati nel documento. Sarà comunque possibile variare la descrizione delle righe riportate a piacere.

Fatture 2019: Calcolo IVA Agevolata - 6

Per maggiori informazioni è comunque a disposizione la guida online Calcolo IVA agevolata.

CB101 – FAN/11

Ascolta la news

Articoli correlati

Scarica il software senza impegno!

Scarica il software senza impegno!



Ricevi la news giornaliera

Ogni giorno i nostri esperti analisti rilasciano una news operativa per agevolare l’utilizzo del programma e mostrare gli aspetti più interessanti delle applicazioni. Il servizio è gratuito: iscriviti subito!


Archivio News


Scarica il software senza impegno!


Scarica il software senza impegno!