LEASING: Variazioni IVA

Questo prospetto permette la gestione di eventuali Variazioni che possono intervenire nelle aliquote IVA e nelle percentuali di indetraibilità.

In questo prospetto l’utente deve eventualmente compilare solo le due colonne Aliquota IVA da considerare e % Indetraibilità da considerare.

La compilazione di questo foglio:

  • Aggiorna in automatico il prezzo di riscatto all’aliquota del momento in cui sarà esercitato.
  • Permette la ripartizione delle variazioni sul canone – dovute all’Iva indetraibile – sulla durata residua del contratto.
  • Aggiorna l’ammortamento del costo sostenuto dal concedente, sia fiscale che civile (il programma calcola anche l’ammortamento di costi incrementativi – ad aumento del costo storico iniziale – sostenuti dal concedente e che hanno originato un aumento del canone) alle aliquote Iva del momento del sostenimento. L’Iva indetraibile al momento del sostenimento è considerata ad incremento del costo storico.
  • Calcola le variazioni successive di Iva indetraibile non inclusa nel costo storico. Considera queste variazioni come Iva di periodo e la aggiunge al costo da considerare ai fini dell’effetto fiscale per il metodo finanziario.
  • Aggiorna il piano di ammortamento finanziario, considerando l’importo della rata al netto dell’Iva indetraibile di periodo.
  • Considera le variazioni di Iva indetraibile conseguenti a spese incrementative sostenute dal concedente (anche per l’imposta sostitutiva sugli immobili) nel conteggio del debito residuo e della quota capitale (avendo considerato le stesse spese incrementative in aumento di quanto oggetto di ammortamento nel metodo finanziario)

Nell’esempio si considera che non sono avvenute Variazioni IVA.

Torna all’applicazione

Calcolo Leasing Excel

Prova il software INTEGRATO GB