Deleghe Fatturazione Elettronica

Con il software Deleghe Fatturazione Elettronica l’intermediario può essere delegato dal cliente ai servizi di fatturazione elettronica.

Software Deleghe Fatturazione Elettronica

Servizi

Utilizzando il modulo per la delega gli intermediari possono essere delegati ai seguenti servizi:

  • Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici
  • Consultazione dei dati rilevanti ai fini IVA
  • Registrazione dell’indirizzo telematico
  • Fatturazione elettronica e conservazione delle fatture elettroniche
  • Accreditamento e censimento dispositivi

Modalità di comunicazione

L’Agenzia ha definito le modalità di comunicazione della delega ai servizi di Fatturazione Elettronica da parte dell’intermediario, prevedendo tre possibilità:

Invio massivo o puntuale

Invio “massivo” (più deleghe nella stessa comunicazione) tramite i canali telematici dell’A.d.E. o invio “puntuale” della singola delega inviata dall’area riservata dell’intermediario sul portale “Fatture e corrispettivi” (a partire dal 30/11/2018).

Invio tramite PEC

Invio con modalità P.E.C. (necessario se il contribuente non ha presentato il Mod. Iva 2017), tramite l’invio di uno specifico file firmato digitalmente che dovrà contenere copia delle deleghe sottoscritte e dei documenti di identità del contribuente;

Delega cartacea

Infine rimane sempre utilizzabile la modalità “cartacea” che prevede la consegna, presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate, del modello sottoscritto dal contribuente (con procura speciale autenticata dall’intermediario a tal fine abilitato).

Composizione del modulo delega

Il modulo si compone delle seguenti sezioni.

Sezione dati del delegante, delegato e servizi delegabili

Compilando questa sezione il richiedente indica il soggetto/soggetti a cui intende conferire o revocare la delega e i servizi oggetto della richiesta.

  • Riquadro “IL SOTTOSCRITTO”
  • Riquadro “IN QUALITA’ DI SOTTOSCRITTO”
  • Riquadro “IN QUALITA’ DI TUTORE DI”

Modulo Delega Fatturazione Elettronica - 2

  • Riquadro “A FAVORE DEI SEGUENTI SOGGETTI”

Modulo Fatturazione Elettronica - 3

Sezione conferimento procura speciale

Modulo Delega Fatturazione Elettronica - 4

Sezione autentica di firma

Modulo Delega Fatturazione Elettronica - 5

Conferimento delega ai servizi di fatturazione elettronica

Il modello per il conferimento/revoca ai servizi della fatturazione elettronica può essere presentato:

  1. dal delegante o dal soggetto cui è stata conferita apposita procura, presso qualsiasi ufficio dell’A.d.E.
  2. dal delegante utilizzando le apposite funzione disponibili all’interno della propria area riservata
  3. dal delegante all’intermediario delegato, il quale provvederà entro 90 giorni dalla sottoscrizione della delega ad inviare la delega all’Agenzia delle Entrate.

L’intermediario potrà quindi attivare le deleghe:

  • Utilizzando la funzione web di invio “puntuale” per l’attivazione di una singola delega.
  • Effettuando un invio massivo dei dati, laddove siano conferite più deleghe.

Il modello è stato approvato dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 5 novembre 2018.

All’interno dell’applicazione Deleghe posizionarsi nella maschera “Delega FE” e cliccare il pulsante “GENERA DELEGHE”. Il pulsante apre la gestione per la predisposizione delle deleghe per l’utilizzo della fatturazione elettronica.

Software Conferimento Delega Fatturazione Elettronica - 6

La prima cosa da fare all’interno della gestione è quella di selezionare i soggetti per i quali devono essere predisposte le deleghe, cliccando il pulsante “Seleziona Ditta”.

Software Conferimento Delega Fatturazione Elettronica - 7

Selezionare le ditte e cliccare il pulsante “Predisponi Deleghe”. A questo punto è necessario completare la compilazione, indicando per ogni soggetto la tipologia di servizio da delegare e la validità della delega.

Software Conferimento Delega Fatturazione Elettronica - 8

Terminata la compilazione, confermare i dati storicizzando le deleghe. La prima volta che si storicizza le deleghe il software chiede all’utente con quale numero progressivo iniziare la numerazione delle deleghe.

Il software propone come numero iniziale di partenza 1 ma l’utente può cambiarlo infatti, rispondendo “Si” al messaggio, viene aperta una maschera nella quale l’utente può indicare il numero progressivo iniziale di partenza qualora diverso da 1.

La corretta indicazione del “numero progressivo inziale di partenza” è fondamentale nel caso di deleghe non gestite con GB, poiché permetterà all’utente di poter riportare nel registro cronologico anche le deleghe precedentemente inviate senza l’applicazione GB.

Software Conferimento Delega Fatturazione Elettronica - 9

Successivamente alla prima storicizzazione il software chiederà sempre all’utente con quale numero progressivo continuare la numerazione delle deleghe.

Questa funzione è fondamentale nel caso in cui, nel corso dell’anno, si gestiscano deleghe sia con l’applicazione GB che senza l’applicazione GB.

Il software propone come numero progressivo il primo disponibile in ordine.  Si può scegliere di confermare il numero proposto dal software rispondendo “si” al messaggio” oppure di modificarlo rispondendo “no” al messaggio. In questo caso si apre una maschera nella quale l’utente può indicare il numero progressivo desiderato.

Software Conferimento Delega Fatturazione Elettronica - 10

Dopo aver storicizzato le tutte le deleghe, cliccare il pulsante Esci ed aggiorna “Esci ed aggiorna” per compilare il modello di conferimento delega. Il software crea tanti moduli quanti sono i soggetti deleganti.

Per quanto riguarda le deleghe massive è necessario effettuare anche l’invio telematico.

Invio massivo deleghe fatturazione elettronica

Dopo aver preparato le deleghe all’interno di GENERA DELEGHE è necessario posizionarsi nella gestione “Invio delega massiva” e predisporre l’invio telematico.

Software Invio massivo deleghe fatturazione elettronica - 11

La gestione è strutturata in 3 sezioni:

  • Riepilogo > nella quale sono riepilogate le deleghe inviate o da inviare telematicamente.
  • Frontespizio > nella quale sono riportati i dati relativi all’intermediario delegato.
  • Deleghe > dove troviamo l’elenco delle deleghe predisposte in precedenza nella gestione “GENERA DELEGHE”.

La prima cosa da fare è posizionarsi nella sezione “Deleghe” e completare la compilazione dei dati relativi a:

  • Volume di affariIva a debito e Iva a credito, relativi alla dichiarazione Iva 2017 periodo di imposta 2016 del delegante.
  • Tipologia di documento e numero di documento del delegante.

Software Invio massivo deleghe fatturazione elettronica - 12

Dopo aver completato la compilazione è necessario storicizzare il tutto per confermare i dati ed effettuare il controllo del file telematico.

Prima di procedere alla creazione del file telematico, posizionarsi nel frontespizio e compilare i check presenti nella sezione “Attestazioni”.

Software Invio massivo deleghe fatturazione elettronica - 13

Dopo aver creato il file telematico, nella sezione “Riepilogo”, troviamo l’elenco delle deleghe predisposte per l’invio.

Software Invio massivo deleghe fatturazione elettronica - 14

Nel dettaglio, per ogni rigo, troviamo:

  • N° invio
  • Data invio > compilato in automatico per gli utenti che utilizzano la Console Telematica
  • Protocollo > compilato in automatico per gli utenti che utilizzano la Console Telematica
  • Intermediario > il soggetto delegato all’invio
  • Creazione, invio ricevuta > compilati in automatico per tutti gli utenti che utilizzano la Console Telematica
  • Stampa > la stampa del modello per l’invio telematico. L’icona con il PDF appare dopo aver creato il file telematico
  • Note
  • Annulla invio > con il quale è possibile annullare i dati provenienti dalla gestione GENERA DELEGHE ed effettuare le modifiche qualora necessarie. Questa operazione è possibile solamente se non è stato effettuato l’invio telematico delle deleghe all’Agenzia delle Entrate.

Registro cronologico deleghe fatturazione elettronica

Come stabilito dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 5 novembre 2018 vi è obbligatorietà per gli intermediari alla tenuta del registro cronologico per l’annotazione delle deleghe.

Gli intermediari delegati all’uso dei servizi di fatturazione elettronica devono numerare ed annotare giornalmente in un apposito registro cronologico i dati relativi alle deleghe acquisite.

La tenuta del registro cronologico rientra nell’ambito del sistema di garanzie previsto a tutela del delegante: in particolare risponde alla finalità di garantire che la delega sia stata acquisita dall’intermediario prima della sua richiesta di attivazione telematica.

Gli intermediari abilitati sono tenuti:

  • a conservare i moduli acquisiti insieme alle copie dei documenti di identità dei deleganti per almeno 10 anni;
  • ad individuare un Responsabile per la gestione dei sopraccitati moduli.

Compilazione del registro cronologico

Il registro delle deleghe deve essere compilato per tutti gli invii telematici:

  • Invio massivo
  • Invio Puntuale
  • Tramite PEC

Vediamo nel merito come deve essere compilato il registro cronologico e i dati che vi devono essere indicati sono:

  • Numero progressivo;
  • Data della delega/revoca;
  • Codice fiscale e dati anagrafici/denominazione del contribuente delegante;
  • Estremi del documento di identità del sottoscrittore della delega/revoca.

Modalità di tenuta del registro cronologico

Il registro può essere tenuto con qualsiasi modalità, cartacea o in formato elettronico (in forma tabellare o foglio elettronico) e richiede la compilazione obbligatoria dei soli campi previsti nel provvedimento del 05/11/18. Qualsiasi altro dato indicato risulta facoltativo.

Gestione del Registro cronologico

Dopo aver eseguito l’update del software, posizionarsi nella ditta dell’intermediario, nell’applicazione Deleghe ed aprire il Registro cronologico.

Software Registro cronologico deleghe fatturazione elettronica - 15

All’apertura del registro è necessario porre attenzione al primo dato presente e cioè il Responsabile per la gestione delle deleghe.

Il software riporta il nome e cognome dell’intermediario. È comunque possibile modificare il dato inserendo un altro eventuale soggetto incaricato.

Riporto in automatico

All’interno del registro cronologico sono visualizzate in automatico tutte le deleghe gestite in “Genera deleghe”, riportando i dati obbligatori previsti dal provvedimento del 05/11/2018:

  • numero progressivo e data della delega;
  • codice fiscale e dati anagrafici/denominazione del delegante;
  • estremi del documento di identità del delegante.

È possibile tuttavia visualizzare altri dati aggiuntivi quali Tipologia di delega, scadenza e servizi.

Inserimento manuale

Il registro cronologico permette altresì di inserire deleghe manualmente che, ad esempio, possono essere state attribuite prima del 05/11/18 o che possono essere state conferite in maniera Puntuale o tramite PEC.

Dalla funzione “Inserisci delega” il software chiede all’utente di impostare il numero progressivo da attribuire alla delega e crea un rigo nel quale si devono inserire i relativi dati.

Software Registro cronologico deleghe fatturazione elettronica - 16

 

Deleghe Fatturazione Elettronica nel software Comunicazioni Fiscali GB per commercialisti

Il software Deleghe Fatturazione Elettronica è presente nel pacchetto DICHIARAZIONI E COMUNICAZIONI FISCALI GB, programma fiscale per commercialisti e aziende.

 

News e articoli correlati

 

Scarica il software senza impegno!

L’applicativo è subito disponibile per una prova senza impegno di 30 giorni, con pieno supporto tecnico, procedurale e commerciale dal team GB. Scarichi il programma completo utilizzato dai clienti GB e importi subito fatture XML, bilanci XBRL/Excel, anagrafiche, terreni, fabbricati ed estratti conto



Scarica il software senza impegno!