Adempimenti fiscali 2017: creazione, controllo e invio file telematico (prima parte)

Adempimenti fiscali 2017: creazione, controllo e invio file telematico (prima parte)

Con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 luglio 2017 è stato prorogato, al 31 ottobre 2017, il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi, della dichiarazione Irap e del Modello 770.

A fronte dell’imminente lavoro di preparazione che dovranno sostenere tutti i professionisti per l’invio, entro il termine stabilito, delle dichiarazioni, GBsoftware riepiloga i passaggi per la produzione, il controllo e l’invio del file telematico.

Per tanto con la newsletter di oggi analizziamo i passaggi da eseguire per la creazione e il controllo del file telematico.

Con una successiva newsletter vedremo, invece, i passaggi per l’invio del file telematico all’Agenzia delle Entrate.

Passaggi preliminari alla creazione del file telematico

Innanzitutto c’è da specificare che la produzione del file telematico è disponibile solamente per le applicazioni che prevedono la comunicazione dei dati all’Agenzia delle Entrate.

Prima di procedere con la creazione del file telematico è necessario posizionarsi all’interno del frontespizio della dichiarazione/comunicazione e compilare i campi obbligatori della sezione “Impegno alla presentazione telematica”.

Codice fiscale dell’intermediario

I dati relativi al soggetto che si assume l’incarico dell’invio delle dichiarazioni devono essere inseriti all’interno della gestione che si attiva dal pulsante Seleziona intermediario.

Soggetto che ha predisposto la dichiarazione

Selezionando, dall’apposito campo, i codici 1 o 2 a seconda della situazione.

Data dell’impegno

Indicando nell’apposito campo la data di invio della dichiarazione.

Gestione intermediari

Produzione del file telematico

Nella barra in alto del programma è presente il pulsante Pulsante Telematico.

Questa funzione si attiva solamente nel momento in cui siamo posizionati all’interno del frontespizio della dichiarazione o comunicazione.

Cliccando il suddetto pulsante si apre la maschera “Creazione file telematico” dove troviamo, già selezionata, la ditta per la quale si sta procedendo alla creazione del file telematico.

Creazione file telematico

Cliccando il pulsante Crea file telematico si procede alla creazione del file telematico per la ditta  o le ditte selezionate (file telematico multiplo).

Nella parte destra della maschera il software evidenza il percorso nel quale viene salvato il file telematico.

Percorso salvataggio file telematico

Controllo del file telematico

Per tutti i clienti, anche per coloro che nella chiave non hanno il modulo aggiuntivo “Console Telematica”, il controllo del file telematico viene eseguito in automatico dal software al momento della creazione del file.

Controllo file telematico

AP/27 – DB121

Scarica il software senza impegno!

Scarica il software senza impegno!



Ricevi la news giornaliera

Ogni giorno i nostri esperti analisti rilasciano una news operativa per agevolare l’utilizzo del programma e mostrare gli aspetti più interessanti delle applicazioni. Il servizio è gratuito.



Scarica il software senza impegno!