Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno

L’Agenzia delle Entrate, durante una verifica, mi ha chiesto un bilancio a schema Cee al 30 giugno a cui facoltativamente vorrei aggiungere qualche paragrafo di spiegazione a titolo di Nota integrativa.

Può capitare che ci venga richiesto in corso d’anno un bilancio analogo a quello XBRL, cioè con schema Cee e Nota integrativa. Con la contabilità GB e il Bilancio Europeo dell’anno precedente è possibile ottenere un documento personalizzabile, per poi convertirlo in PDF/A in modo da ottenere un formato standard.

Introduzione

L’argomento trattato in questo caso pratico riguarda la procedura fino al 2018, mentre dal 2019 si può più correttamente procedere con il modulo Bilancio Straordinario. Leggi l’apposita news tematica: Bilancio Straordinario 2019 con tassonomia 2018: rilascio applicazione.

Bilancio

Ipotizzando un bilancio al 30 giugno 2018, accedere alla procedura ContBil>2018>Bilancio ed impostare la data:
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 1

A questo punto, il bilancio può essere stampato/trasformato in PDF/A, attraverso la funzione Stampa PDF/A (casi particolari) magari aggiungendo una personalizzazione nel piè di pagina.
 
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 2

Il programma informa dell’ubicazione del file PDF/A così creato:
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 3

e lo apre:
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 4

Nota Integrativa

Per accedere alla Nota Integrativa, Bil_Europeo>2017>Bilancio Europeo>Bilancio da depositare al R.I.>Bilancio e N.I. in Xbrl> poiché non disponendo della tassonomia 2018 (uscirà solo a fine anno 2018) si impiega la nota presentata nella campagna bilanci 2018/2017, ottenendo un documento modificabile con Open Office/Word ecc.:
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 5

Possiamo intervenire nel documento ottenuto, cancellando S/P e C/E e lasciando le frasi o tabelle della nota che interessa commentare. Ad esempio in Movimento delle Immobilizzazioni possiamo riprendere i valori di fine esercizio 2017 e incollarli come valori di inizio esercizio (1.1.2018) sovrascrivendoli e poi modificare il rigo dell’ammortamento, se eseguito per il bilancio al 30.06.2018. Per valori di fine esercizio dei cespiti si intendono quelli al 30.06.2018 (bilancio già convertito in PDF/A):
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 6

Alla fine possiamo fare una stampa in PDF/A del file:
Caso Pratico: Nota Integrativa per Bilancio in corso d’anno - 7

Nota Bene Se si lavora con Word, e serve convertire il DOC in PDF/A si possono utilizzare servizi di conversione gratuiti on line, come ad esempio https://docupub.com/pdfconvert/ mentre per vedere se un file è PDF/A oppure no: https://www.pdf-online.com/osa/validate.aspx

Conclusioni

Nota Bene Abbiamo prodotto un bilancio e nota integrativa tramite due file PDF/A da consegnare all’Agenzia delle Entrate (ad Equitalia, o ad un terzo) con struttura CEE e Nota Integrativa a commento, con lo standard PDF/A.

Per qualsiasi informazione aggiuntiva in merito, si rimanda alla specifica guida on line.

 

BB101- MM/18

Prova il software senza impegno per 30 giorni

Prova il software e importa fatture, bilanci, anagrafiche, terreni e fabbricati