Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato

Dalla dichiarazione Iva emerge un debito annuale. Devo pagare obbligatoriamente in un’unica soluzione oppure posso rateizzare e già predisporre gli F24 con le scadenze?

Il software INTEGRATO GB gestisce il versamento del saldo Iva annuale sia in unica soluzione che rateizzato, così come previsto dall’art.20 del D.Lgs. 241/1997.

Versamento in unica soluzione

Il versamento in unica soluzione del saldo Iva annuale si deve effettuare entro il 16 marzo 2018.

Versamento rateale

L’art.20 del D.Lgs. 241/1997 prevede la possibilità di effettuare il versamento del saldo Iva annuale in modo rateale: l’importo deve essere suddiviso in rate costanti ed il versamento della prima deve essere effettuato entro il termine previsto per chi versa in unica soluzione, quindi entro il 16 marzo 2018.

Dalla seconda rata in poi il versamento deve essere effettuato entro il giorno 16 di ciascun mese e l’ultima rata deve essere versata entro e non oltre il 16 novembre.

Sull’importo delle rate successive alla prima è dovuto l’interesse fisso di rateizzazione pari allo 0,33% mensile, pertanto la seconda rata deve essere aumentata dello 0,33%, la terza rata dello 0,66% e così via.

Nel software GB l’utente può inviare il debito Iva annuale (o l’eventuale credito) ad applicazione F24 in più modi:

  • da applicazione Contabilità e Bilancio, Iva, Liquidazione Iva annuale
  • da applicazione Dichiarazione Iva o Iva Base, gestione pagamenti.

Da applicazione “Contabilità e Bilancio”

Dopo aver gestito le registrazioni di prima nota, come di consueto, si procede al salvataggio delle liquidazioni periodiche nella gestione Iva, salvando la liquidazione annuale la procedura avverte l’utente della presenza dell’eventuale debito o credito e permette contestualmente l’invio direttamente in applicazione F24.

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 1

Il debito viene inviato alla naturale scadenza, ossia nel mese di marzo 2018, in questo caso l’utente potrà prenotare il modello F24 per il pagamento in un’unica soluzione al 16/03/2018 (vedi guida on line 1.2 – Prenotazione e produzione Modello F24)

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 2

In caso di credito, questo, sarà inviato in applicazione F24 a disposizione per compensazioni (per maggiori chiarimenti rimandiamo alla news del 02/03/2017 “Per la gestione del credito iva il centro è l’F24”)

Da gestione Pagamenti di “Dichiarazione Iva o Iva Base”

Dopo aver completato la Dichiarazione Iva o Iva Base (1.) è possibile inviare, da gestione Pagamenti (2.), il debito o credito Iva annuale scaturito da quadro VL, a Riepilogo pagamenti dichiarazioni di applicazione F24(3.), in questo caso l’invio, informa l’utente che dovrà essere effettuata anche la storicizzazione dell’applicazione, pertanto, confermando (4.), la Dichiarazione Iva o Iva Base sarà bloccata e l’utente non potrà apportare ulteriori modifiche (N.B.: per destoricizzare procedere da Quadri e togliere il flag in corrispondenza di “Storicizza tutto”)

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 3

Se il debito o credito con codice tributo 6099, anno riferimento 2017 è già presente in applicazione F24 (es.: al salvataggio della liquidazione annuale, è stato confermato l’invio ad applicazione F24, come visto nel precedente punto), l’utente sarà avvertito dal seguente messaggio, e confermando,

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 4

il debito verrà riportato in “Riepilogo pagamenti dichiarazioni”, qui sarà possibile effettuare la scelta della modalità di pagamento:

  • in un’unica soluzione al 16/03/2018
  • ratealmente a partire dal 16/03/2018 fino ad un massimo di 9 rate mensili

In questo esempio scegliamo la modalità “Pagamento dal 16/03 in 5 rate”

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 5

N.B. Ricordiamo che il pagamento con spostamento sarà rilasciato contestualmente al rilascio di Pagamenti per Dichiarazione Redditi o Dichiarazione Irap

Accedendo alla Tab “2.Riepilogo”, visualizzeremo il debito suddiviso nella rateazione scelta con i relativi interessi per rata e dovremo cliccare il pulsante in basso “Crea modelli F24”

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 6

Confermando

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 7

i modelli F24 saranno presenti in applicazione F24 alle varie scadenze già prenotati, l’utente dovrà indicare la data di pagamento e la Banca per procedere alla creazione del file telematico (per maggiori chiarimenti in merito, rimandiamo alla guida on line 1.3.1 – Creazione del file telematico e gestione Invio)

Caso pratico: Saldo Iva 2017, versamento in unica soluzione o rateizzato - 8

DB201 – DB211 – KA/1

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB® senza impegno



In regalo il video formativo “Bilancio Europeo 2018: novità” curato dagli esperti analisti GB.

Con il download del software in regalo il video formativo curato dai nostri esperti

Prova il software INTEGRATO GB