Comunicazione annuale dati Iva: controlli preventivi…

La Comunicazione Annuale Dati Iva è il primo adempimento, relativo al periodo d’imposta 2014, che gli addetti ai lavori devono affrontare. Ricordiamo che questa è l’ultima volta che la Comunicazione annuale dovrà essere compilata, essendo stata abrogata dall’anno 2016.

La Comunicazione annuale è un modello semplice che si compone di un solo quadro, in cui devono confluire tutte le operazioni rilevanti ai fini Iva eseguite nel periodo d’imposta 2014. Tutti coloro che hanno tenuto la contabilità del periodo d’imposta 2014 con il software “Contabilità GB” hanno a disposizione due gestioni che facilitano l’utente nella compilazione:

  • Controlli
  • Riepilogo delle Causali Iva

Le due gestioni indicano all’utente cosa deve fare in contabilità e come le causali Iva sono riportate nel modello.

In particolare:

  • la gestioneControllisupporta l’utente indicando le operazioni che devono essere eseguite preliminarmente alla compilazione del modello per il corretto funzionamento dell’integrazione.
  • la gestione “Riepilogo delle causali Iva” riporta, per ciascun campo del modello, le causali Iva utilizzate e i relativi importi di imponibile e imposta.

Controlli

Nella gestione “Controlli” sono riepilogate le operazioni che l’utente deve preventivamente fare in contabilità, prima della compilazione del modello di comunicazione, per avere la corretta integrazione con i dati contabili. La gestione “Controlli” evidenzia lo stato del lavoro:

V l’operazione descritta è stata effettuata;

X l’operazione descritta è incompleta o mancante.

1 Gestione controlli

Il pulsante “Vai” permette di eseguire il controllo aprendo direttamente l’applicazione/ funzione specifica.

Il pulsante “Escludi” permette all’utente di escludere volontariamente un controllo senza eseguirlo materialmente.

I controlli sono visualizzati dal software in base all’applicazione aperta dall’utente. Nel caso della “Comunicazione annuale Dati Iva” i controlli riguardano:

  1. il salvataggio liquidazione Iva annuale
  2. la ripartizione acquisti e importazioni

 

1. Salvataggio liquidazione Iva annuale

Nel caso in cui il contribuente applica il meccanismo della ventilazione Iva è necessario effettuare il salvataggio della liquidazione Iva annuale, al fine di un corretto riporto dei dati nel campo “CD1 Totale operazioni attive”.

Questo è necessario poiché è in fase di salvataggio della liquidazione che sono determinati gli imponibili e le rispettive imposte, calcolandoli in base agli acquisti effettuati nel corso dell’anno.

4 salvataggio liquidazione

2. Ripartizione acquisti e importazioni

Nel campo CD2_5 devono essere indicati gli acquisti di beni strumentali. Nell’applicazione Contabilità GB deve essere compilato il campo “Cod.Ripartiz.Acq./Impo.” per tutte le registrazioni fatte nel registro degli acquisti e rilevanti ai fini Iva. I codici da utilizzare per la compilazione del campo sono:

1 – Beni ammortizzabili

2 – Beni strumentali non ammortizzabili

3 – Beni destinati rivendita/produzione beni e servizi

4 – Altri acquisti e importazioni

Nel campo CD2_5 della Comunicazione Annuale Dati Iva sono riportati gli imponibili delle registrazioni in cui sono stati indicati i codici 1 e 2.

2 ripartizione acquisti

Riepilogo delle causali Iva

Il “Riepilogo delle causali Iva” riporta, per ciascun campo del modello, le causali che sono state utilizzate nelle registrazioni contabili, con l’indicazione dell’ammontare dell’imponibile e dell’imposta, evidenziando l’importo detraibile.

3 Riepilogo causaliIl prospetto si divide in sue sezioni:

  • la prima in cui vengono riepilogati, divisi per campo e per causale, i totali degli importi delle operazioni effettuate
  • la seconda in cui vengono evidenziate le causali Iva movimentate in contabilità, ma non agganciate ad alcun campo del modello, in quanto riferite ad operazioni non rilevanti ai fini Iva.

MB101 – TM/5

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB