Contabilità GB: che cosa Abbiamo Introdotto nel 2013? – Parte 3°-

Quest’anno sono state introdotte diverse novità nel modulo Contabilità GB che riguardano la gestione della prima nota e le funzionalità ad essa collegate.

In particolare le novità riguardano:

1. La codifica automatica dei Clienti/Fornitori
2. La visualizzazione delle partite aperte
3. Le nuove funzionalità per la ripartizione Acquisti-Importazioni

1. Codifica automatica dei clienti/fornitori

L’anagrafica dei clienti e fornitori è comune a tutte le ditte gestite con il software Contabilità GB.

Questo implica che, se il soggetto “A” è cliente sia della ditta Alfa sia della ditta Beta, è inserito nell’anagrafica dei clienti/fornitori una sola volta, con codice univoco per entrambe le ditte.

Fondamentale, nella creazione del cliente/fornitore/percipiente, è l’indicazione del codice che può essere:

– numerico

– alfabetico

– alfanumerico

Per semplificare l’inserimento dei dati è stata inserita l’opzione “Numerazione automatica”.

Attivando quest’opzione, al click nel tasto , la procedura compila in automatico il campo “Codice” con il primo numero progressivo disponibile rispetto all’ultimo soggetto caricato in anagrafica.

Esempio: se l’ultimo inserito ha codice cliente 0008 il codice attribuito dalla procedura sarà 0009.

Per maggiori informazioni si rimanda alla guida on-line al punto 3. Clienti/Fornitori/Percipienti.

2. Visualizzazione delle partite aperte

La gestione delle “Partite aperte” si trova in “Elenco Prima Nota”.

La “Gestione Partite” permette di visualizzare:

1.    Le partite aperte degli anni precedenti a fine esercizio
2.    Le partite aperte dell’anno corrente a fine esercizio
3.    Tutte le partite aperte

Con la 1° opzione sono visualizzati i saldi delle partite registrate in esercizi precedenti e che alla data di chiusura dell’esercizio in cui si è posizionati non sono state ancora riscosse/pagate, anche se il pagamento è avvenuto nell’esercizio successivo.

Esempio di una fattura di vendita emessa nel 2011 e riscossa nell’anno 2013: selezionando la 1° opzione, quando si è posizionati nel 2012 il software evidenzia che la partita è ancora aperta.

Con la 2° opzione sono visualizzati i saldi delle partite registrate nell’anno e che alla data di chiusura dell’esercizio in cui si è posizionati non sono state ancora riscosse/pagate, anche se il pagamento è avvenuto nell’esercizio successivo.

Esempio: nel caso in cui si è posizionati in Contabilità 2013 sono visualizzate solo le partite aperte al 31/12/2013 delle registrazioni effettuate nell’esercizio stesso.

Se la fattura è stata riscossa/pagata in un esercizio successivo rispetto a quello in cui si è posizionati il pulsante presente nella colonna “Saldo Partite” sarà di colore arancione.

La 3° opzione permette di visualizzare tutte le partite aperte delle registrazioni effettuate fino all’anno in cui si è posizionati. Ciò significa che se ho una fattura del 2013 riscossa nel 2014, selezionando quest’opzione, non sarà visualizzata tra le partite aperte, mentre nei due casi precedenti sarebbe stata evidenziata come partita aperta con il tasto “paga/riscuoti” colorato di arancione.

Per ulteriori informazioni consultare la guida on line.

3. Nuove funzionalità per la ripartizione acquisti – importazioni 

Al fine di permettere una completa integrazione tra dati contabili e quadro VF della dichiarazione Iva/Iva Base è stata inserita la possibilità di inserire il codice di ripartizione acquisti-importazioni direttamente:

– nel piano dei conti

– in causali e contropartite predefinite

Nel piano dei conti…

Nei conti proposti da GBsoftware il campo “codice ripartizione acquisti/importazioni” è già compilato.Nei conti creati dall’utente è necessario indicarlo manualmente, per farlo è necessario:

– cliccare in

– scegliere il codice opportuno

– salvare la modifica apportata

Per far si che il codice sia abbinato alle registrazioni effettuate è necessario selezionare l’opzione “Compilazione automatica codice Ripartiz.acquisti/importazioni”.

In causali e contropartite predefinite…

La definizione delle causali Iva e dei conti preferenziali si può effettuare prima di iniziare a registrare dall’anagrafica clienti/fornitori

oppure direttamente in fase di registrazione dal pulsante “Abbina”.

Nella sezione “Causali Iva” è stata inserita la colonna “Rip.Acq.Imp.” dove è possibile impostare preventivamente il codice di ripartizione da utilizzare per uno specifico fornitore.

La colonna si compila attraverso la gestione che si apre con un doppio click nel campo.

Specificando preventivamente il codice di ripartizione in fase di registrazione la colonna “Rip.Acq./Imp.” è compilata in automatico.

Per ulteriori informazioni consultare la guida on-line.

CB101 – RIV/28

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB