Contributi previdenziali 2018: geometri

Contributi previdenziali 2018: geometri

Gli iscritti alla CIPAG che esercitano in forma individuale la professione, ovvero che la esercitano in forma associata o sono titolari di partecipazioni in società di capitali che esercitano l’attività ingegneristica, sono tenuti alla compilazione del Modello Redditi PF al fine di determinare la contribuzione obbligatoria.

I geometri con l’obbligo della presentazione del Modello Redditi PF devono compilare necessariamente il quadro RR, sezione III, valorizzando tutti i righi anche qualora gli imponibili di natura professionale dichiarati all’Amministrazione finanziaria dovessero risultare pari a zero.

Soggetti obbligati

  • Geometri iscritti alla CIPAG al 2017
  • Geometri cancellati che nel corso del 2017 presentano almeno 1 giorno di iscrizione

Soggetti esonerati

Sono esonerati dalla compilazione di Redditi PF ma sono comunque tenuti ad effettuare la dichiarazione dei redditi alla CIPAG:

  • Coloro che nel 2017 non erano in possesso di una partita IVA professionale attiva e non hanno prodotto reddito professionale (neppure occasionale).

I geometri iscritti alla CIPAG che rientrano in questa categoria dovranno pertanto presentare la dichiarazione previdenziale, con imponibili pari a “0” (zero), utilizzando gli appositi servizi disponibili nell’area riservata presente sul sito istituzionale.

  • Geometri praticanti e geometri iscritti in corso d’anno (neo iscritti 2018 e re-iscritti 2018 che nel 2017 non erano iscritti).

Quali contributi versare

Con il modello Redditi 2018 PF l’iscritto deve versare alla CIPAG i seguenti contributi:

  • Il contributo soggettivo minimo di competenza 2018 (valore riportato nella colonna 12 “Contributo minimo” del rigo RR14);
  • Il contributo soggettivo autoliquidazione di competenza 2018 calcolato sul reddito prodotto nel 2017 (valore riportato nella colonna 13 “Contributo a debito che eccede il minimale” del rigo RR14);
  • Il contributo di maternità di competenza 2018 (valore riportato nella colonna 14 “Contributo maternità” del rigo RR14);
  • Il contributo integrativo minimo di competenza 2018 (valore riportato nella colonna 19 “Contributo minimo” del rigo RR15);
  • Il contributo integrativo autoliquidazione di competenza 2018 calcolato sul volume d’affari prodotto nel 2017 (valore riportato nella colonna 18 “Contributo a debito” del rigo RR15)

Contributi previdenziali geometri con GB

Nell’applicazione Redditi PF 2018, la sezione III del quadro RR, che deve essere compilata per la determinazione ed il pagamento della contribuzione obbligatoria, è così suddivisa:

  • Minimi e autoliquidazione del contributo soggettivo dovuto per l’anno 2018;
  • Minimi relativi al contributo integrativo per l’anno 2018 e autoliquidazione del contributo integrativo dovuto per l’anno 2017;
  • Contributo di maternità, di importo uguale per tutti gli iscritti.

L’iscritto deve compilare tutti i righi, anche qualora gli imponibili di natura professionale risultino pari a zero.

Contributi previdenziali 2018: geometri - 1

Nota bene Con l’introduzione della nuova Anagrafica ditte il codice matricola deve essere inserito nella Tab Iscrizioni sezione Cassa professionale.

Contributi previdenziali 2018: geometri - 2

I contributi calcolati vengono trasmessi alla Gestione PAGAMENTI dalla quale poi devono essere inviati all’applicazione F24.

Il pagamento della contribuzione è eseguito tramite delega F24 Accise secondo le scadenze e le dilazioni previste dall’Agenzia delle Entrate per il pagamento delle imposte dirette, compensando eventuali crediti fiscali con la contribuzione dovuta.

ML/15 – DB101

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB