Quadro RR: Come compilare correttamente i contributi previdenziali.

Nel quadro RR devono essere indicati i contributi previdenziali dovuti all’Inps da artigiani, commercianti, dai liberi professionisti iscritti alla gestione separa Inps di cui all’Art.2, c.6 L.335/1995 e dai soggetti iscritti alla Cassa Italiana Geometri (CIPAG).

Il Quadro RR è composto di tre sezioni:

Sezione I – deve essere compilata dai titolari di imprese artigiane e commerciali (ditta individuale o società) obbligati al versamento dei contributi previdenziali è deve essere compilata sia per i titolari che per i familiari collaboratori.

Sezione II – deve essere compilata dai liberi professionisti iscritti alla gestione separata dell’Inps. La base imponibile è rappresentata dal reddito di lavoro  autonomo dichiarato ai fini Irpef, relativo all’anno cui la  contribuzione si riferisce.

Sezione III – deve essere compilata dai geometri che esercitano in forma individuale o associata la professione, o sono titolari di partecipazioni in società di capitali che esercitano attività ingegneristica.

Compilazione della Sezione I con Integrato GB

Nel quadro devi indicare il codice azienda Inps nel rigo RR1, mentre nelle colonna da 1 a 9 del righi RR2 e RR3 i dati del titolare e del collaboratore.

software integrato quadro rr

Compilando il codice fiscale del soggetto (Rigo RR2 colonna 1 e rigo RR3 colonna 1) il software riporta in automatico nel campo 3 “Reddito d’impresa” il reddito del titolare o del collaboratore presente nel quadro contabile di riferimento.

Per compilare le colonne da 10 a 34 dei righi RR2 e RR3, devi utilizzare l’apposita gestione che si attiva dal pulsante .

La gestione è divisa in due sezioni “Contributi” e “Versamenti”.

Nella prima, “Contributi”, dopo aver scelto la tipologia di soggetto dall’apposita casella a discesa , il software calcola in automatico i dati relativi alla sezione del contributo sul reddito minimale e del contributo sul reddito eccedente il minimale, lasciando compilabili da input i restanti campi.

Nella seconda, “Versamenti”, devi indicare:

–  Codice Sede: il codice sede Inps del soggetto deve essere inserito nell’Anagrafica della ditta, nella sezione “Iscrizioni”.

–    Codice INPS: il codice INPS relativo al “Saldo 2012” corrisponde a quello inserito nel quadro RR alla colonna 2 del rigo RR2 (o RR3 se si sta compilando la gestione IVS relativa al collaboratore in  RR3): quindi il software riporta nel campo celeste il dato inserito nel quadro.

–    PeriodoDA” – “AL: nei campi di colore vedere effettuare doppio click e scegliere il periodo di riferimento.

Nella sezione “Versamenti” è importante compilare correttamente tutti i campi delle colonne “Periodo DA” – “Periodo A” al fine di un corretto riporto dei debiti alla Gestione Pagamenti.

Compilazione della Sezione II con Integrato GB

Per la compilazione della sezione II devi utilizzare la Gestione che si attiva dal pulsante .

La gestione è divisa in due sezione “Calcolo contributi” e “Versamenti

Nella prima, “Calcolo contributi”, devi compilare i dati nelle colonne “Periodo imponibile” e “Codice”, mentre l’importo base sul quale sono calcolati i contributi previdenziali proviene dal quadro contabile di riferimento.

Nella seconda, “Versamenti”, il software riporta in automatico i dati delle colonne “Codice Sede” e “Causale Contributiva”, mentre le colonne “Periodo DA” – “Periodo A” devono  essere compilate effettuando doppio click e scegliendo il periodo di riferimento.

Nella sezione “Versamenti” è importante compilare correttamente tutti i campi delle colonne “Periodo DA” – “Periodo A” al fine di un corretto riporto dei debiti alla Gestione Pagamenti.

Compilazione della Sezione III con Integrato GB

La sezione deve essere compilata da input.

La compilazione del campo “Matricola” è determinate per il riporto della base imponibile per il calcolo dei contributi.

Per maggiori chiarimenti si rimanda alla guida on-line del quadro RR.

DB101 – AP/26

Scarica il software senza impegno!

Scarica il software senza impegno!



Ricevi la news giornaliera

Ogni giorno i nostri esperti analisti rilasciano una news operativa per agevolare l’utilizzo del programma e mostrare gli aspetti più interessanti delle applicazioni. Il servizio è gratuito.



Scarica il software senza impegno!