Dati Fatture: compilazione campi natura, esigibilità, deducibilità e detraibilità

Dati Fatture: compilazione campi natura, esigibilità, deducibilità e detraibilità

Con la circolare N. 1/E del 17 febbraio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito i primi chiarimenti sulle modalità di trasmissione della comunicazione dei Dati fatture da effettuare entro il 18 settembre 2017; in particolare ha illustrato come devono essere compilati i campi natura, esigibilità, deducibilità e detraibilità.

Il software GB, visto l’obbligo imposto per la compilazione del campo natura, in base alla causale iva riportata in contabilità lo valorizza automaticamente. I campi restanti sono facoltativi, pertanto non sono gestiti in automatico ma valorizzabili da input. L’unica eccezione è rappresentata dal campo esigibilità che nel caso di operazioni con scissione di pagamenti viene compilato da GB.

Ricordiamo che i dati da trasmettere nella comunicazione “Dati Fatture” sono relativi a:

  • Fatture emesse: comprese quelle da annotare nel registro dei corrispettivi;
  • Fatture ricevute e bollette doganali: comprendendo anche le fatture emesse dai minimi e dai forfetari;
  • Note di variazione delle fatture di cui ai precedenti punti.

Come procedere nel software GB

Dopo aver abilitato l’applicazione è possibile accedervi da “Dati Fatture” > “Dati fatture emesse e ricevute”, selezionare il periodo di riferimento e procedere all’importazione dei dati dalla contabilità facendo click su Importa da contabilità.

Selezionando un Cliente/fornitore, con doppio click sulla fattura è possibile visionare il dettaglio.

Dettaglio cliente fornitore

Al suo interno, sono visibili i campi sopra citati (natura, esigibilità, detraibilità e deducibilità).

Natura, esigibilità, detraibilità e deducibilità

Ora vediamo in dettaglio come procedere alla loro compilazione.

Compilazione campo Natura “Fatture Emesse”

Se nella fattura non è presente l’imposta (causale iva utilizzata in prima nota con proprietà aliquota a zero), nel tracciato dei dati deve essere indicato obbligatoriamente il campo “Natura dell’operazione” indicando uno dei seguenti valori in base alla tipologia dell’operazione:

  • N1 – Escluse: per le operazioni escluse dall’applicazione dell’Iva ai sensi dell’art 15 del d.P.R 633/1972;
  • N2 – Non Soggette: rientrano in questa natura quando manca uno o più dei requisiti per l’applicazione dell’imposta (Es: prestazione di servizi Extra-Ue);
  • N3 – Non Imponibili: ad esempio una esportazione ovvero una cessione di beni intra Ue;
  • N4 – Esente: per le operazioni esenti come le prestazioni sanitarie;
  • N5 – regime del margine/Iva non esposta in fattura: si applica per i beni usati, per l’editoria o per i casi in cui non viene indicata l’imposta da parte delle agenzie di turismo;
  • N6 – reverse charge: per le operazioni in reverse charge come la cessioni di rottami, edilizia, vendite di computer e relativi accessori…;
  • N7 – Iva assolta in altro stato UE: indicata per tutte le modalità di adempimento/determinazione dell’Iva speciali. Il campo natura deve essere altresì compilato con N7 nel caso delle vendite a distanza (disciplinate dall’articolo 41, comma 1, lett. b) decreto-legge n. 331/1993) e per la prestazione di servizi di telecomunicazione, radiodiffusione ed elettronici (disciplinate dall’articolo 7-sexies, lett. f) e g) e dall’articolo 74-sexies del D.P.R. 633/72), e nel caso in cui il contribuente residente in Italia abbia aderito al MOSS).

Compilazione campo Natura “Fatture Ricevute”

Per le fatture ricevute la compilazione del campo natura rimane invariata rispetto alle fatture emesse. L’unica particolarità si verifica per il reverse charge in cui oltre al valore N6 deve essere indicato obbligatoriamente anche il campo Aliquota e Imposta.

GBsoftware in base alla causale iva utilizzata nella registrazione compila in automatico il campo natura.

Campo natura già compilato

È possibile visionare il raccordo tra causale iva e natura all’interno del piano dei conti, sezione “causale iva” campo “Natura Operazione”

Sezione causale iva campo Natura Operazione

Con doppio click nel campo “Natura”, l’utente può modificare il raccordo automatico proposto da GBsoftware.

Raccordo automatico proposto da GBsoftware

Una volta modificato sarà opportuno salvare la scheda facendo click su Salva.

Compilazione campo Esigibilità

La compilazione di questa sezione è facoltativa. Esprime il regime di esigibilità dell’Iva (immediata o differita) o la modalità di versamento dell’imposta (scissione dei pagamenti). Nell’ultimo caso GB compila automaticamente questo campo valorizzandolo con “S”.

Compilazione campo Esigibilità

Nei restanti casi, immediata o differita, la compilazione è da input ed a discrezione dell’utente. Facendo doppio click sul campo esigibilità sarà possibile scegliere fra le due opzioni.

Scegliere fra le due opzioni

Compilazione campi “Detraibile” e “Deducibile”

Al fine di compilare il più accuratamente possibile le fatture può essere fornita un’indicazione in merito alla detraibilità, o in alternativa, alla deducibilità del costo riportato in fattura. L’indicazione di questo campo è facoltativa e si riferisce all’eventuale deducibilità o detraibilità del costo ai fini delle imposte sui redditi in capo all’acquirente o committente persone fisica che non operano nell’esercizio d’impresa, arte o professione.

Esempio: Qualora la fattura sia emessa da una impresa edile nei confronti di un cliente privato in relazione a lavori di ristrutturazione edilizia, il 50% del costo riportato nel documento potrebbe essere portato in detrazione dei redditi del cliente: in tal caso, l’informazione – se disponibile – potrebbe essere riportata nell’apposito campo della comunicazione

Detraibile

La compilazione di uno dei due campi esclude la compilazione dell’altro.

CB101 – PEL/05

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB