Iva / Iva Base: Sblocco Pagamenti Iva

Con l’update del software è oggi disponibile l’invio dei debiti e/o crediti risultati dalla Dichiarazione Iva / Iva Base 2014 all’applicazione F24 2014.

L’obbligo di versamento del saldo IVA, dovuto in base alla dichiarazione annuale, entro il 16 marzo di ciascun anno, sorge qualora il relativo importo superi euro 10,33 (10,00 euro per effetto degli arrotondamenti effettuati in dichiarazione).

In tutti i casi in cui il termine di pagamento del 16 marzo cade di sabato o in un giorno festivo, detto termine è prorogato al primo giorno lavorativo successivo, che per il 2014 è il 17 marzo.

I contribuenti possono decidere di versare in unica soluzione ovvero di rateizzare il debito. Le rate devono essere di pari importo e la prima rata deve essere versata entro il termine previsto per il versamento dell’IVA in unica soluzione. Le rate successive alla prima devono essere versate entro il giorno 16 di ciascun mese di scadenza ed in ogni caso l’ultima rata non può essere versata oltre il 16 novembre.

Si ricorda inoltre che, qualora il soggetto presenta la dichiarazione unificata il versamento può essere differito alla scadenza prevista per il versamento delle somme dovute in base al modello Unico, con la maggiorazione dello 0,40% a titolo d’interesse per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo.

Rilascio della “Gestione pagamenti imposte” per la dichiarazione Iva/Iva Base 2014.

 Effettuando l’update del software, è disponibile oggi la “Gestione pagamenti imposte” dell’applicazione “Dichiarazioni annuale Iva/Iva Base 2014”.

All’interno della gestione la procedura evidenzia i debiti e i crediti che sorgono dalla dichiarazione e che possono essere inviati alla gestione “Riepilogo pagamenti dichiarazioni” dell’Applicazione F24.

 

Principali passaggi per inviare i debiti e i crediti Iva all’Applicazione F24 2014

Si ricorda che, una volta terminata la dichiarazione, per effettuare l’invio dei debiti e crediti all’Applicazione F24, è necessario in sequenza svolgere due operazioni preliminari:

1.     verificare che le operazioni descritte nella gestione “Controlli stato applicazione” siano state effettuate e che quindi il pulsante  sia diventato di colore verde ;

2.     storicizzare l’intera dichiarazione tramite la gestione “Quadri”.

 

Presentazione della Dichiarazione Iva/Iva Base in maniera non autonoma

Si ricorda che qualora la Dichiarazione Iva/Iva Base 2014 non sia presentata in maniera autonoma, ma insieme al modello Unico, l’eventuale credito risultante dalla Dichiarazione Iva/Iva Base, confluisce nel quadro RX del modello Unico. Quindi, per procedere all’utilizzo del relativo credito Iva in F24, è necessario procedere in uno dei seguenti modi:

–      inviare il credito dalla liquidazione Iva Annuale dell’applicazione “Contabilità e Bilancio 2013”;

–      inserire da input il credito direttamente nell’applicazione F24 2014.

Per maggiori informazioni sul funzionamento della “Gestione Pagamenti Imposte” si rimanda alla guida on-line.

 

DB211  DB201 DB601 – MV/01

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB