“L’ANAGRAFICA Clienti/Fornitori/Percipienti è comune e semplice”

L’anagrafica clienti/fornitori/percipienti di GBsoftware è comune per tutte le anagrafiche e comprende l’elenco dei dati anagrafici dei soggetti che sono sia clienti che fornitori delle ditte per le quali si effettuano le registrazioni in contabilità.

L’Anagrafica clienti/fornitori/percipienti contiene tutti i nominativi utilizzati nelle varie ditte gestite con la piattaforma GB.

La caratteristica dell’anagrafica è di essere un “ ANAGRAFICA COMUNE”, ovvero univoca per tutti. Questo significa che, il nominativo viene caricato una sola volta, evitando l’inserimento molteplice dei dati, riferiti allo stesso soggetto, tante volte quante sono le ditte di cui è cliente o fornitore.

GBsoftware esaminerà la modalità di caricamento e di abbinamento di una anagrafica comune alla varie ditte gestite con GB.

Procediamo con l’inserimento

 Per inserire un nominativo all’interno dell’anagrafica cliente/fornitore/percipiente occorre:

  • Cliccare nel pulsante “Nuovo

  • Inserire il Codice identificativo : codice numerico o alfanumerico con lunghezza minima di tre caratteri e una lunghezza massima di dodici. Inserendo il codice nella forma numerica non potrà essere utilizzato il prefisso 40 e 41. Questo perché, in fase di abbinamento dell’anagrafica alla ditta come cliente o fornitore  verrà attribuita la codifica 40 per i clienti e 41 per i fornitori. Il codice immesso non potrà essere utilizzato per altri nominativi e se verrà cancellato non sarà possibile reinserirlo di nuovo;
  • Codice Fiscale  : dato non obbligatorio, se il codice inserito è italiano è previsto il controllo se formalmente corretto. Questo campo di conseguenza compilerà in automatico la sezione “Dati di Nascita”;
  • Codice Stato  : la procedura propone in automatico “IT”, nel caso in cui non sia corretto in quanto soggetto comunitario/extracomunitario, cliccare nel pulsante e dall’elenco scegliere uno dei codici proposti;
  • Partita Iva : la procedura controlla l’inserimento del valore per le partite ive italiane e comunitarie, per quelle extracomunitarie è l’utente che deve verificarle; Se il dato non è formalmente corretto verrà comunicato tramite il seguente messaggio:

Il programma permette di forzare e proseguire, ma sarà necessario verificare tale dato per non incorrere in riporti errati nelle gestioni collegate alla contabilità.

NB: è fondamentale eseguire il passaggio di salvataggio dei dati per verificarne l’esattezza, per confermare l’inserimento e per attribuire al nominativo il codice identificativo. Nella fase di salvataggio viene effettuato anche il controllo se tale soggetto è presente in anagrafica.

 Come è suddivisa l’anagrafica…

 L’anagrafica è suddivisa in tre tabelle:

  1. Dati anagrafici
  2. Percipiente
  3. Causali e Contropartite predefinite

 

  1.  Dati anagrafici

 Nella sezione dati anagrafici deve essere inserito:

  • Cogn.R.Soc: Cognome o Ragione Sociale
  • Nome
  • Denominazione

  • Residenza o Residenza Estera: in base alla residenza del soggetto compilare i dati richiesti per le due casistiche. Nella riga sono presenti i pulsanti con i punti che richiamano tabelle collegate da dove poter scaricare il dato da inserire;

  •  Domicilio Fiscale: inserire tali campi se il domicilio è diverso dalla residenza;

  • Contatti: l’utente ha la possibilità di inserire i dati del telefono, fax, cellulare ed e-mail per avere un quadro generico del soggetto inserito;

Per ulteriori chiarimenti consultare la guida on-line 3.Anagrafica Clienti/Fornitori/Percipienti.

 

  1. Percipiente

La seconda tabella riguarda l’inserimento delle proprietà di un soggetto che è professionista. Queste proprietà permettono di registrare correttamente in contabilità la fattura ricevuta, di gestire la generazione del modello F24 per il versamento delle ritenute d’acconto, la stampa delle certificazioni relative ai compensi corrisposti e compilare in automatico il modello 770 semplificato.

 Per inserire queste proprietà occorre:

  •   “Ceccare” la dicitura “nel caso in cui il soggetto sia anche percipiente selezionare la casella

Abilitando la sezione occorre inserire:

  • la tipologia di Ritenuta: dal pulsante con i puntini, si apre la tabella e con doppio click scaricare quella a cui appartiene il soggetto;
  • la tipologia Causale di prestazione: dal pulsante con i puntini, si apre la tabella e con doppio click scaricare quella a cui appartiene il soggetto; in automatico compila anche la sezione del codice tributo corrispondente, l’imponibile a ritenuta e la % aliquota ritenuta;
  • la % di aliquota di cassa e/o % di aliquota gestione separata: l’utente deve indicare da input la percentuale che il soggetto percipiente applica nella fatturazione;

 Le righe relative ad anagrafiche di tipo percipiente vengono evidenziate con il colore rosa.

 Per ulteriori chiarimenti consultare la guida on-line 3.Anagrafica Clienti/Fornitori/Percipienti.

 3. Causali e Contropartite predefinite

 Nell’ultima tabella si effettua l’abbinamento dell’anagrafica creata alla ditta in cui siamo posizionati. Inoltre c’è la possibilità di collegarla sia come Clienti che come Fornitore. Tale procedura si effettua tramite il pulsante “Abbina” che diventerà successivamente “Elimina”.

 GBsoftware per velocizzare l’inserimento in prima nota delle registrazioni iva tramite imputazione da input, ha inserito la possibilità di abbinare al singolo soggetto cliente/fornitore una o più causali Iva e una o più contropartite predefinite.

 Per ulteriori chiarimenti consultare la comunicazione inviata in data 10/12/2012 “Causali e contropartite predefinite…velocizza la tua registrazione”

 Per ulteriori informazioni si rimanda alla guida on-line.

CB101 – FSA/1

Metti in pratica la news che hai appena letto! Prova INTEGRATO GB®

  • Versione completa per 15 giorni
  • Assistenza diretta dalla casa madre
  • Presentazione personalizzata
  • Importazioni dati da altri gestionali

Prova il software INTEGRATO GB