Paghe GB Web 2018: gestione CIG con ticket in Uniemens

Paghe GB Web 2018: gestione CIG con ticket in Uniemens

La cassa integrazione è una prestazione a sostegno del reddito di cui possono beneficiare i lavoratori di aziende che, a causa di crisi interna, hanno ridotto il monte ore individuale e di conseguenza la retribuzione mensile. La domanda di casa integrazione 2017, così come illustrato dall’Inps con il messaggio n. 738/2017 potrà essere presentata esclusivamente previo pagamento del ticket Uniemens. La novità riguarda nel dettaglio le domande di cassa integrazione straordinaria; per la CIG ordinaria la procedura era già in vigore a partire da metà 2016.

A partire dal 1° marzo 2017 per le domande di cassa integrazione straordinaria 2017 sarà necessario il pagamento del ticket da parte del datore di lavoro. Questo è quanto diffuso dall’Inps con il messaggio n 738/2017 in cui si specificano quelli che sono i nuovi obblighi per i datori di lavoro che presenteranno domanda di CIG. La novità è che le domande di CIG straordinaria 2017 presentate con modello cod. SR40 (IG15) saranno ritenute valide esclusivamente se associate ad un ticket Uniemens. Diversamente a quanto previsto per le domande di CIG ordinaria, l’associazione del ticket Uniemens non dovrà avvenire all’atto di presentazione ed invio della domanda ma successivamente; fin quando non sarà associato un ticket, l’Inps non potrà prendere in carico le domande di cassa integrazione guadagni straordinaria.

Di seguito indichiamo le operazioni da svolgere in maniera corretta, in presenza di Cig con ticket:

  1. APERTURA DEL MESE DA ELABORARE
  2. GIUSTIFICAZIONE PRESENZE
  3. INSERIMENTO DATI TICKET
     

    1. MESE IN CUI C’E’ ASSENZA PER CIG
      Si inseriscono le date relative al periodo interessato,
      con la relativa causale, l’unità operativa o cantiere
      Il codice ticket rilasciato dall’Inps
    2. MESE IN CUI C’E’ AUTORIZZAZIONE
      Si deve associare al ticket richiesto all’Inps il codice
      Di autorizzazione ed anno in cui si vuole conguagliare in Uniemens
    • CALCOLO CEDOLINO
    • CALCOLO DM10
    • CALCOLO F24
    • PROSPETTO CONTABILE
    • CALCOLO UNIEMENS

Accedere da ELABORAZIONI MENSILI/OPERAZIONI MENSILI/GESTIONE PREVIDENZIALE/UNIEMENS/INSERIMENTO DATI TICKET

a) MESE IN CUI C’E’ ASSENZA PER CIG

Si inserisce per azienda – cantiere /unità operativa il periodo relativo alla cassa integrazione, specificando la tipologia di cassa integrazione indicando o il mese intero oppure l’intervallo interessato.
Attenzione: si deve specificare anche il tipo rapporto, differenziato tra dipendenti qualificati ed apprendisti.
Nell’inserimento delle date il programma controlla che le date siano da domenica a sabato.
Se nello stesso periodo ci sono dipendenti qualificati ed apprendisti, si dovranno caricate righe identiche che saranno diverse solo per il tipo rapporto e per il codice del ticket.

Esempio voci mese:
Paghe GB Web 2018: gestione CIG con ticket in Uniemens - 1

Nel caso sopra indicato, se il codice ticket è lo stesso per tutte le settimane, si può indicare nel campo mese ed anno direttamente 03/2018.

Se invece le due settimane delle voci 941 e 942 hanno un ticket e l’ultima settimana voce 943 ha un altro ticket si procedere all’inserimento seguendo l’esempio di cui sotto:

-Esempio

01/03/2018 –  10/03/2018    esempio ticket 123456789788888

11/03/2018 –  17/03/2018    esempio ticket 123456789788567

Nota Bene L’importante per l’inserimento delle date è che la data di inizio e di fine, comprenda la data di inizio e fine presente nelle voci generate nel cedolino relative alla cig.

I campi totale ore e numero dipendenti, permettono all’utente di visualizzare le ore derivanti dalle presenze e le ore dalle voci generate.
Si ha così la possibilità di un immediato controllo che le ore nelle presenze corrispondano alle voci generate e quanti sono i dipendenti interessati.
Cliccando sul bottone “dettaglio” il programma permette di visualizzare in maniera istantanea le ore relative a quel periodo o a quel mese, in funzione della causale inserita ed è possibile anche estrarre l’informazione.
Paghe GB Web 2018: gestione CIG con ticket in Uniemens - 2

Indicare, quindi, il codice del ticket che l’Inps ha assegnato, in questo modo nel mese il programma provvede ad indicare in uniemens nella sezione dei giorni e nella sezione delle settimane il tipo copertura COR ed il relativo ticket, o l’eventuale tipo copertura diversa per solidarietà.

Il bottone Dettaglio voci permette di visualizzare i dipendenti, che nel periodo interessato hanno la voce di cassa integrazione.

b) MESE IN CUI C’E’ L’AUTORIZZAZIONE

Nella riga dell’inserimento ticket corrispondente al codice ticket che si deve autorizzare, compilare i campi relativi al codice dell’autorizzazione ed il mese ed anno di conguaglio.

Per l’inserimento delle voci di autorizzazioni sui singoli dipendenti abbiamo implementato la gestione tramite il bottone Dettaglio voci

Entrando, la procedura in automatico evidenzia i dipendenti che nel periodo interessato hanno la voce di cassa integrazione, si possono selezionare tutti oppure solo quelli interessati e cliccando nel bottone Conferma voci cedolini, la procedura procede a scrivere la relativa voce di autorizzazione cig nell’archivio voci mese corrispondente al mese di autorizzazione.
Paghe GB Web 2018: gestione CIG con ticket in Uniemens - 3

In questa fase se il cedolino risultasse già vidimato viene segnalato un messaggio di avvertimento.

Una volta che è stata lanciata la conferma voci cedolino, il dipendente risulta con il flag sul campo “conguagliato” e viene evidenziata la voce di autorizzazione inserita.

Se nascesse l’esigenza di dover conguagliare un numero di ore ridotte è possibile modificare le ore, andando sulla voce ed in automatico il programma si ricostruisce l’importo relativo. Ovviamente questa operazione deve essere eseguita prima di procedere con la conferma voci cedolini.

Dopo questa fase di inserimento delle voci di autorizzazioni è possibile procedere al calcolo del cedolino e poi alle altre operazioni previste del mese fino ad arrivare alla creazione del file xml.

Se dovesse nascere l’esigenza di dover annullare l’inserimento delle voci di autorizzazione, sempre dal bottone Dettaglio voci si può procedere con Annulla voci cedolino.

 

PB101-CRU-8

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB® senza impegno



In regalo il video formativo “Bilancio Europeo 2018: novità” curato dagli esperti analisti GB.

Con il download del software in regalo il video formativo curato dai nostri esperti

Prova il software INTEGRATO GB