Redditi PF 2018: canoni di locazione studenti universitari fuori sede

Redditi PF 2018: canoni di locazione studenti universitari fuori sede

Le spese sostenute per la locazione di immobili utilizzati da studenti universitari fuori sede possono essere portate in detrazione dall’imposta lorda nella misura del 19 per cento.

Tra le principali novità contenute nel modello REDDITI PF 2018, periodo d’imposta 2017, dobbiamo citare le spese sostenute dagli studenti universitari: il requisito della distanza, previsto per fruire della detrazione, è ridotto per gli studenti residenti in zone montane o disagiate.

Per fruire della detrazione devono essere soddisfatti alcuni requisiti:

  • l’università deve essere ubicata a 100 km dal comune di residenza dello studente e in una provincia diversa;
  • l’immobile locato deve essere ubicato nello stesso comune dell’Università o in comuni limitrofi.

 

New

Limitatamente alle spese sostenute nel 2017 e nel 2018, il requisito della distanza necessario per fruire della detrazione si intende rispettato anche all’interno della stessa provincia ed è ridotto a 50 chilometri per gli studenti residenti in zone montane o disagiate (art. 15, comma 1, lett. i-sexies.01).

Ai fini della detrazione non rileva il tipo di facoltà o corso universitario frequentato né la natura

pubblica o privata dell’università.

La detrazione del 19 per cento:

  • è calcolata su un ammontare massimo dei canoni pagati in ciascun periodo di imposta pari a euro 2.633;
  • spetta esclusivamente per le spese del fitto, sono escluse quelle condominiali e/o riscaldamento ancorché ricomprese nel contratto di locazione. Sono altresì esclusi il deposito cauzionale e i costi di intermediazione.

Qualora i canoni non siano pagati dallo studente, ma da un familiare di cui lo stesso risulti fiscalmente a carico ai sensi dell’art. 12, comma 2, del TUIR, la detrazione compete al familiare entro i limiti sopra esposti.

Se i genitori hanno a carico due figli universitari titolari di due distinti contratti di locazione, ciascun genitore può fruire della detrazione su un importo massimo non superiore a euro 2.633

I documenti da conservare sono:

  • copia del contratto di locazione registrato;
  • quietanze di pagamento;
  • autocertificazione di essere studente universitario e di rispettare i requisiti di legge.

Canoni di locazione per studenti universitari fuori sede GB

I canoni di locazione sostenuti da studenti universitari fuori sede devono essere inseriti con il codice spesa 18 nel quadro RP, dal rigo RP8 a RP13, utilizzando la gestione che si attiva facendo doppio click nei suddetti campi.

Redditi PF 2018: canoni di locazione studenti universitari fuori sede - 2

Per maggiori chiarimenti sul funzionamento della gestione rimandiamo alla guida online presente all’interno della stessa.

DB101 – LM/09

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB