Regime Ex – Minimi o Supersemplificato…

L’art. 27, comma 3, del decreto 98/2011 ha introdotto un regime semplificato per coloro che non possiedono i requisiti per entrare/permanere nel Regime dei Minimi indicati nei commi 1 e 2 dello stesso art. 27!

L’art. 27, comma 3, del decreto 98/2011, ha introdotto un regime semplificato che ha la caratteristica di essere un regime “residuale” naturale per coloro che non possono entrare/permanere nel regime dei Minimi di cui all’art. 27, commi 1 e 2, del medesimo decreto.

Gli ex-Minimi sono coloro che, pur avendo le caratteristiche di cui all’art. 1, commi 96 a 99, L. 244/2007, non hanno i nuovi requisiti previsti dai commi 1 e 2 dell’art. 27 del decreto 98/2011 o fuoriescono dal regime dei minimi per decorrenza dei termini di applicazione stabiliti dal comma 1 del medesimo articolo.

Dal periodo d’imposta 2012 i contribuenti che

possiedono i requisiti di cui all’art. 1, commi 96 a 99, L. 244/2007

ma

 non possiedono i requisiti indicati nell’art. 27, commi 1 e 2, decreto 98/2011

hanno due possibilità:

 aderire al  “Regime Ex-Minimi” definito anche “supersemplificato”

 optare per il regime di contabilità ordinaria o semplificata

Chi opta per il regime degli Ex-Minimi ha delle semplificazioni, ma anche degli obblighi.

Obblighi

 Conservazione dei documenti ricevuti ed emessi ai sensi dell’art. 22 del DPR 600/1973

 Fatturazione e certificazione dei corrispettivi

 Compilazione e invio della comunicazione annuale dei dati Iva

 Presentazione del Modello Unico e della Dichiarazione Iva

 Versamento annuale dell’Iva (entro il 16 marzo di ogni anno)

 Versamento di acconto e saldo IRPEF e addizionali regionali e comunali

 Assolvimento degli adempimenti dei sostituti d’imposta

 Predisposizione e Invio dell’elenco clienti e fornitori

 Compilazione del modello per la comunicazione delle operazioni con soggetti aventi sedi in paesi “Black list”

 Compilazione e invio del modello per la comunicazione degli acquisti da operatori residenti a San Marino senza addebito dell’Iva

 Compilazione degli Studi di Settore

Esoneri

 Tenuta delle scritture contabili

 Tenuta del registro dei beni ammortizzabili

 Liquidazione e versamento periodico dell’Iva

 Versamento dell’acconto annuale dell’Iva

 Presentazione della dichiarazione Irap

Qualora si decida di applicare il regime contabile ordinario o semplificato tale scelta è vincolante per almeno un triennio ed è comunicata tramite la presentazione della prima dichiarazione annuale.

Il Regime degli Ex-Minimi nell’integrato GB

L’impostazione corretta di un contribuente ex-minimo parte dall’anagrafica delle ditte, poiché al corretto settaggio del regime contabile ne conseguono la corretta impostazione della contabilità e il riporto dei dati nel modello Unico.

Nell’anagrafica di un contribuente assoggettato al regime degli ex-minimi è necessario indicare l’opzione “Ex-Minimo”, visibile solo se il regime contabile indicato è “Semplificato”, sia esso relativo al reddito d’impresa o di lavoro autonomo:

2 – Impresa in contabilità semplificata

 22 – Professionista in contabilità semplificata

 32 – Agricoltura in contabilità semplificata

I contribuenti “ex-Minimi” eseguono la liquidazione Iva con periodicità annuale, essendo esonerati dall’obbligo delle liquidazioni periodiche, pertanto nelle opzioni sarà automaticamente indicato come tipo di contabilità Iva 4 – Annuale.

Nel menù Bilancio è presente la gestione Verifica situazione Minimi – Ex Minimi che permette di verificare, durante l’esercizio:

 l’importo dei ricavi registrati in contabilità, segnalando l’eventuale superamento del limite di € 30.000, che comporta l’uscita dal regime dall’anno successivo, ovvero il limite di € 45.000, che comporta l’uscita dall’anno in corso.

 l’importo degli acquisti di beni strumentali nel triennio (2012/2014), segnalando l’eventuale superamento del limite di € 15.000, che comporta l’uscita dal regime dall’anno successivo.

Per maggiori informazioni consultare la guida on line.

Per quando riguarda il piano dei conti e le causali si sottolinea il fatto che essi vengono proposti in base al regime contabile indicato in anagrafica; pertanto è discrezione dell’utente utilizzare causali e conti appropriati per il regime semplificato di cui nel presente articolo.

CA213 – TM/3

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB