Regimi Speciali: Attività Agricole Connesse Art.34-bis DPR 633/72

Le attività agricole connesse sono quelle esercitate dall’imprenditore agricole e riguardano:

a) attività dirette alla manipolazione, trasformazione, conservazione, commercializzazione e valorizzazione di prodotti ottenuti prevalentemente dalla coltivazione del fondo o del bosco o dall’allevamento di animali;

b) attività dirette alla fornitura di beni e servizi mediante l’utilizzo di attrezzature o di risorse normalmente impiegate nell’attività agricola.

Il regime dedicato a tali soggetti è disciplinato dall’art.34 bis DPR 633/72 e si basa su una percentuale di detrazione forfettizzata pari al 50% dell’imposta applicata sulle operazioni imponibili.

Il regime speciale art.34-bis viene gestito principalmente nelle sezioni:

       Anagrafica della Ditta

       Causali Iva

       Prima nota

      Liquidazione Iva

Anagrafica della Ditta

Nell’anagrafica della ditta, nel campo dedicato all’indicazione del regime contabile, è necessario specificare uno dei seguenti codici:

“31” – in caso di tenuta della contabilità secondo le regole della contabilità ordinaria

“32” – in caso di tenuta della contabilità secondo le regole della contabilità semplificata

Inoltre, nel campo “Regimi speciali” si deve specificare il codice “7” – Agricoltura – attività connesse (Art. 34 bis DPR 633/72).

Causali Iva

Le causali Iva da utilizzare sono state create appositamente per questo regime contabile e come di consueto sono visualizzabili da “Piano dei conti / Causali” sezione “Causali Iva”.

Prima Nota

La registrazione di prima nota, sia per le fatture di vendita sia per le fatture di acquisto, avviene come per le ditte in regime “normale”. L’utente deve solo utilizzare le causali Iva apposite per il regime art.34 bis.

Registrazione Vendita

Registrazione Acquisto

Nella prima nota delle fatture di acquisto è possibile impostare l’opzione “Imputazione dell’Iva non detraibile al conto 45041”: tale opzione permette di imputare l’Iva al conto transitorio “Iva acquisti” invece che direttamente al conto di costo.

Liquidazione Iva

Secondo quanto previsto dall’art.34 DPR 633/72, il debito Iva viene decurtato nella misura del 50% a titolo di detrazione forfetaria.

Questo è possibile grazie alla proprietà “Abbattimento”  presente nelle causali Iva da utilizzare per registrare le fattura di vendita.

CB101 – RIV/51

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB gratuitamente!

Prova il software INTEGRATO GB