Riepilogo FAQ Comunicazione Iva – 2° Parte

Per agevolare l’utente nella compilazione della “Comunicazione annuale dati Iva” si riepilogano le principali FAQ inerenti la compilazione del modello con i dati provenienti dall’anagrafica della ditta e l’inserimento dei dati riguardanti l’intermediario.


Se non sai dove inserire i “Dati dell’Intemediario”, oppure non sai modificare correttamente i  “Dati dell’Anagrafica”, oppure hai semplicemente bisogno di capire come creare il file “Telematico”, puoi farti aiutare. Si ricorda che per visualizzare le FAQ è necessario cliccare il pulsante  presente all’interno delle guide on-line.

 Come si possono modificare i dati relativi alla sezione “dati generali”? 

La maggior parte dei dati presenti nella sezione “dati generali” provengono dall’Anagrafica. Per modificare tali dati entrare nell’Anagrafica della ditta:

  • Posizionarsi nell’anno che si riferisce al periodo di imposta in questione
  • Cliccare il pulsante “Sblocca”
  • Modificare i dati non corretti
  • Cliccare il pulsante “Salva”, in questo modo i dati verranno aggiornati automaticamente e quindi riportati anche nel modello della “Comunicazione annuale Iva”.

 La ditta ha contabilità separate ai fini Iva, ma nella sezione I – DATI GENERALI non viene barrata la casella “Contabilità separata”. Perché?

La compilazione del campo che indica che il soggetto ha contabilità separate ai fini Iva avviene in automatico se in anagrafica è stato messo il flag nel campo “Contabilità separate”.

 Dove devono essere indicati i dati dell’Intermediario?

Cliccare il pulsante “Seleziona Intermediario”, nella sezione “Impegno alla presentazione telematica”.
Si apre la maschera in cui poter inserire i dati relativi all’Intermediario.

 Quali sono i passaggi corretti per la produzione e il controllo del file telematico?

Posizionarsi nel frontespizio della dichiarazione, cliccare il pulsante “Telematico”.
Il software crea un file telematico per ogni singola ditta e lo salva sotto un percorso che viene evidenziato nella maschera al momento della creazione.
Per il controllo finale, occorre avere Entratel nel proprio PC aggiornato con gli ultimi moduli di controllo. Entratel ed i relativi moduli di controllo sono scaricabili dall’Agenzia delle Entrate oppure anche dal nostro Software: dal pulsante “Supporto” nella sezione “Utility” troverà “Software Ministeriali” da cui poter scaricare sia Entratel che i relativi moduli di controllo.
Si precisa che il file telematico viene prodotto in formato .txt come richiesto dall’Agenzia delle Entrate per il controllo con Entratel.

 E’ possibile fare un file telematico contenente più Ditte?

Nella maschera “Telematico” porre il check a fianco di tutte le ditte che si vogliono includere nel file telematico e poi procedere alla creazione.
N.B. La creazione multipla del file telematico non è possibile per le Dichiarazioni 730 e le Dichiarazioni Irap.

 Come posso storicizzare un’applicazione?

Per storicizzare un’applicazione cliccare sul pulsante in alto a sinistra “Quadri”, posto sotto ad “Applicazioni”. All’interno delle maschera inserire il check in corrispondenza di “Storicizza tutto”.

 Come posso de-storicizzare un’applicazione?

Per destoricizzare un’applicazione cliccare sul pulsante in alto a sinistra “Quadri”, posto sotto ad “Applicazioni”. All’interno delle maschera togliere il check in corrispondenza di “Storicizza tutto”.
Si ricorda di porre particolare attenzione nello svolgere tale operazione qualora l’applicazione sia integrata alla contabilità e/o all’F24.

MB101 – SB/4

Metti in pratica la news che hai appena letto! Prova INTEGRATO GB®

  • Versione completa per 15 giorni
  • Assistenza diretta dalla casa madre
  • Presentazione personalizzata
  • Importazioni dati da altri gestionali

Prova il software INTEGRATO GB