Spese di manutenzione ordinaria: cosa cambia …

La Legge n. 44 del 26.04.2012 ha modificato l’art. 102, comma 6, del D.P.R. n. 917 del 22.12.1986: è cambiato il metodo di calcolo del plafond entro il quale i costi di manutenzione delle immobilizzazioni materiali sono deducibili.

La deducibilità delle spese di manutenzione ordinaria ha subito modificazione a partire dall’esercizio in corso al 29.04.2012: sono deducibili nel limite del 5% del costo complessivo di tutti i beni materiali ammortizzabili, quale risulta all’inizio dell’esercizio dal registro dei beni ammortizzabili.

Fino al periodo d’imposta 2011 il calcolo del plafond si divide in due parti:

  • Plafond fisso: 5% del valore dei beni ammortizzabili al 01/01, quale risulta dal registro dei beni ammortizzabili.
  • Plafond mobile: calcolo degli incrementi e decrementi da sommare algebricamente al plafond fisso, calcolando il 5% del valore dei beni acquistati e venduti nell’anno rapportati al periodo di possesso.

Con l’approvazione della Legge n. 44 del 26.04.2012 i beni acquistati o ceduti in corso d’anno non concorrono alla determinazione del plafond di deducibilità: il calcolo dell’importo da portare in deduzione si semplifica.

I beni acquistati nell’anno rientrano nel calcolo del plafond di deducibilità solo a partire dall’esercizio successivo a quello di “entrata in possesso”.

I beni ceduti nell’esercizio rientrano per l’intero ammontare nel calcolo del plafond di deducibilità.

L’eccedenza rispetto al plafond si deduce in quote costanti nei cinque esercizi successivi.

Il calcolo delle manutenzioni e riparazioni con il software Contabilità GB.

Dall’esercizio 2012 GB ha adattato il calcolo del plafond di deducibilità delle spese di manutenzione e riparazione ordinarie ai nuovi limiti indicati nel comma 6 dell’art. 102 del TUIR.

Dalla maschera per il calcolo dell’importo deducibile sono state eliminate le sezioni relative al calcolo del plafond mobile relativo agli incrementi dovuti agli acquisti e ai decrementi dovuti alle cessioni.

Per maggiori informazioni sulla gestione delle manutenzioni consultare la guida on line.

CA231 –  TM/5

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB® senza impegno



In regalo il video formativo “Bilancio Europeo 2018: novità” curato dagli esperti analisti GB.

Con il download del software in regalo il video formativo curato dai nostri esperti

Prova il software INTEGRATO GB