Spese per interventi finalizzati al risparmio energetico 2019: detrazioni

Spese per interventi finalizzati al risparmio energetico 2019: detrazioni

I contribuenti che effettuano interventi per aumentare il livello di efficienza energetica di edifici esistenti hanno la possibilità di detrarre una parte delle spese sostenute per i lavori.

Le percentuali di detrazione variano a seconda della tipologia di intervento, dell’anno in cui è stato effettuato e a seconda che l’intervento riguardi la singola unità immobiliare o gli edifici condominiali.

Tipologie di intervento interessate

  • riqualificazione energetica di edifici esistenti
  • interventi sull’involucro di edifici esistenti
  • installazione di pannelli solari
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
  • acquisto e posa in opera di schermature solari
  • acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili

Chi può fruire della detrazione

L’agevolazione spetta a tutti i contribuenti, residenti o non residenti, che possiedono o detengono sulla base di un titolo idoneo l’immobile sul quale sono stati effettuati gli interventi di risparmio energetico.  Oltre ai proprietari, possono fruire della detrazione anche i condòmini (per gli interventi sulle parti comuni condominiali), gli inquilini, i comodatari.

Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, purché abbia sostenuto le spese e siano a lui intestate le fatture e i bonifici.

N.B. La detrazione non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi (quale, per esempio, la detrazione per il recupero del patrimonio edilizio).

Misura delle detrazioni

Il soggetto che possiede o detiene l’immobile ha diritto al massimo importo di spesa detraibile con riferimento alla singola unità immobiliare.

Per coloro che effettuano interventi su parti condominiali l’ammontare massimo di detrazione deve essere riferito a ciascuna delle unità immobiliari che compongono l’edificio, ad eccezione del caso in cui l’intervento si riferisca all’intero edificio e non a parti di esso.

Le detrazioni vanno ripartite in 10 rate annuali di pari importo e le misure che si applicano sono:

  • 55% per le spese sostenute fino al 5 giugno 2013
  • 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2019 per interventi sulle singole unità abitative

Per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2018 relative a interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, acquisto e posa in opera di schermature solari, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione almeno in classe A (prevista dal regolamento UE n. 811/2013) o con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, la detrazione è ridotta al 50%.

  • 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2021 relative a interventi sulle parti comuni di edifici condominiali
  • 65% delle spese sostenute dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2019 per l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti e fino a un valore massimo della detrazione di 100.000 euro (per beneficiare della detrazione è necessario che gli interventi effettuati portino a un risparmio di energia primaria pari almeno al 20%), per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro e per l’acquisto e posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione

Spese Risparmio Energetico con Dichiarazioni GB

I dati relativi alle spese per interventi finalizzati al risparmio energetico devono essere inseriti nel modello Redditi PF quadro RP righi da RP61 a RP64 o nel modello 730 quadro E righi da E61 a E62.

In corrispondenza dei sopraddetti righi, è presente la gestione che consente l’inserimento delle relative spese.

Spese per interventi finalizzati al risparmio energetico 2019: detrazioni - 1

Inserendo i dati richiesti all’interno della gestione, il software esegue i calcoli per limite, detrazione e piano di ammortamento e successivamente riporta i dati nel modello.

Spese per interventi finalizzati al risparmio energetico 2019: detrazioni - 2

Cliccando il pulsante “Esci ed aggiorna il quadro” il software riporta i dati nel modello.

Spese per interventi finalizzati al risparmio energetico 2019: detrazioni - 3

Per maggiori chiarimenti sul funzionamento della gestione rimandiamo alla guida online presente all’interno della maschera stessa.

DB501 – DB101 – MAR/10

Ascolta la news

Applicazioni collegate

Scarica il software senza impegno!

Scarica il software senza impegno!



Ricevi la news giornaliera

Ogni giorno i nostri esperti analisti rilasciano una news operativa per agevolare l’utilizzo del programma e mostrare gli aspetti più interessanti delle applicazioni. Il servizio è gratuito: iscriviti subito!


Archivio News


Scarica il software senza impegno!


Scarica il software senza impegno!