Studi di Settore e Parametri: pronti per l’adeguamento

Il contribuente che dichiara ricavi o compensi inferiori a quelli stimati dallo studio di settore previsto per il suo codice attività, o dai Parametri nel caso in cui per il codice attività non sia previsto uno studio di settore, può adeguarsi…

Alle risultanze dei Parametri e degli Studi di Settore non è un’operazione “indolore”! Oltre alle imposte calcolate sulla base dei dati presenti nelle scritture contabili il contribuente è tenuto al versamento di …

  • Imposte più alte in conseguenza al ricalcolo della dichiarazione dopo l’indicazione dei maggiori ricavi o compensi nel relativo quadro contabile (Ires/Irpef e Irap)
  • Iva
  • eventuale maggiorazione del 3% calcolata sulla differenza tra i ricavi o compensi derivanti dall’applicazione degli studi di settore e quelli annotati nelle scritture contabili. La maggiorazione non è dovuta nel caso in tale differenza non è superiore al 10% dei ricavi o compensi annotati nelle scritture contabili.

Le maggiori imposte Ires/Irpef e Irap si versano cumulativamente a quelle dovute sulla base delle risultanze delle scritture contabili.

L’importo relativo alla maggiore Iva dovuta in seguito all’adeguamento deve essere versata:

  • entro il termite di presentazione della dichiarazione con il codice tributo 6493 per i Parametri
  • entro il termine previsto per il versamento dell’imposta a saldo con il codice tributo 6494 per gli Studi di Settore

Gestione Adeguamento agli Studi di Settore e Parametri nell’Integrato GB

Dopo aver eseguito l’up-date del software è disponibile la Gestione per l’Adeguamento sia per gli Studi di Settore che per i Parametri.

La Gestione si attiva cliccando il pulsante  presente:

  • nei quadri contabili degli Studi di Settore e Parametri
  • nei quadri contabili e nel quadro RS del modello Unico
  • nei quadri IQ – IP – IC – IE della dichiarazione Irap

Con questa gestione è possibile eseguire l’Adeguamento qualora, dopo aver calcolato la posizione in Ge.Ri.Co o Parametri, il contribuente è NON CONGRUO. L’importo dell’eventuale maggiorazione del 3% deve essere versata entro il termine previsto per il versamento dell’imposta a saldo e con i seguenti codici tributo:

  • 4726 se il soggetto è una persona fisica
  • 2118 se il soggetto non è una persona fisica

Adeguamento ai Parametri

Dopo aver calcolato la posizione nel software ministeriale Parametri nella gestione “Adeguamento” sono riportati:

  1. il risultato della congruità
  2. gli eventuali importi per l’adeguamento

Inoltre all’interno della gestione è presente la colonna “Adeguamento anno precedente” in cui in automatico è riportato l’adeguamento ai parametri effettuato relativamente al periodo d’imposta 2011 che deve essere indicato nel quadro VA della dichiarazione Iva/Iva Base.

Adeguamento agli Studi di Settore

Nella gestione adeguamento degli studi di settore, contrariamente a quanto avviene per i Parametri, non sono riportati gli importi calcolati dal software GE.RI.CO per l’eventuale adeguamento, ma solo l’esito “Congruo” o “Non Congruo”.

In entrambi i casi, l’utente deve inserire nella colonna “Adeguamento” l’importo cui adeguare la posizione del contribuente rispetto al calcolo di Gerico o Parametri. Una volta completato l’inserimento dei dati nella Gestione, cliccando il pulsante , il software aggiorna la Dichiarazione dei redditi, la Dichiarazione Iva (solo per i Parametri relativamente all’adeguamento dell’esercizio precedente), la Dichiarazione Irap (solo per gli Studi di Settore poiché l’adeguamento ai Parametri non rileva ai fini Irap)  e l’applicazione S&P.

NB. Per poter compilare la gestione adeguamento le applicazioni su cui essa si trova non devono essere storicizzate. In caso di applicazione storicizzata il software lo segnala all’interno della gestione adeguamento:

Per il funzionamento dettagliato della “Gestione Adeguamento” si rimanda alle relative guide on line presenti all’interno della gestione:

Gestione adeguamento Parametri
Gestione adeguamento Studi di Settore

 

DB711 / MT-12

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB® senza impegno



In regalo il video formativo “Bilancio Europeo 2018: novità” curato dagli esperti analisti GB.

Con il download del software in regalo il video formativo curato dai nostri esperti

Prova il software INTEGRATO GB