NEWS 2021

Liquidazione iva: documenti non contabilizzati

La liquidazione dell’imposta sul valore aggiunto presuppone la registrazione di tutti i documenti contabili che interessano la sfera delle ditte, a partire dalle fatture elettroniche e analogiche, fino ad arrivare ai corrispettivi telematici e non.

La gestione dei documenti non contabilizzati, presente in ogni periodo delle liquidazioni Iva, è di supporto all’utente per verificare la registrazione dei documenti che confluiscono nella determinazione dell’imposta, a debito o a credito del periodo.

Il salvataggio della liquidazione del periodo non è possibile se non sono stati evasi o esclusi tutti i controlli presenti per la ditta: vediamo di seguito quali sono.

Dettaglio controlli

La gestione dei documenti non contabilizzati permette di monitorare:

  • La gestione delle fatture
  • La gestione dei corrispettivi
  • La sincronizzazione delle fatture
  • La registrazione delle fatture elettroniche
  • La contabilizzazione dei corrispettivi telematici
  • Lo stato di lavorazione della comunicazione delle liquidazioni periodiche

Nella liquidazione Iva, se non tutti i controlli risultano evasi, il bottone viene rappresentato a sfondo rosso:

Liquidazione iva: documenti non contabilizzati: documenti non contabilizzati

Se l’utente prova ad effettuare il salvataggio con i controlli non evasi viene visualizzato un messaggio ed aperta in automatico la gestione:

Liquidazione iva: documenti non contabilizzati: messaggio controlli non evasi

Funzioni controlli

Vediamo nel dettaglio le funzioni di ogni controllo:

  • Gestione fatture: il controllo segnala, per il periodo oggetto di liquidazione, la presenza di fatture emesse che non sono state contabilizzate
  • Gestione dei corrispettivi: il controllo segnala la presenza di corrispettivi (non elettronici) inseriti nel modulo ma non registrati in contabilità
  • Sincronizzazione fatture: il controllo consente di verificare se lo scarico delle fatture dalla console fatturazione è avvenuto ad una data successiva all’ultimo giorno del periodo di cui sto salvando la liquidazione iva. Ad esempio, se sto salvando la liquidazione di maggio, il controllo sarà evaso se lo scarico delle fatture è avvenuto ad una data successiva al 31/05
  • Registrazione delle fatture elettroniche: il controllo consente di verificare se tutte le fatture presenti in console fatturazione oppure quelle importate dall’utente nella procedura “Importa fatture elettroniche” sono state registrate in prima nota
  • Contabilizzazione dei corrispettivi elettronici: il controllo serve per verificare che tutti i corrispettivi elettronici importati siano stati registrati in prima nota
  • Stato di lavorazione della comunicazione delle liquidazioni periodiche: il controllo monitora lo stato della liquidazione iva rispetto alla comunicazione delle liquidazioni periodiche, al fine di garantire il corretto invio dei dati contabili

Per accedere alla gestione descritta nel controllo è sufficiente cliccare il bottone pulsante vai - Liquidazione iva: documenti non contabilizzati

Inoltre, se l’utente lo ritenga necessario, è possibile escludere il controllo tramite check nella colonna “Escludi”.

Quando tutti i controlli sono stati evasi/esclusi il bottone viene evidenziato a sfondo verde documenti non contabilizzati sfondo verde - Liquidazione iva: documenti non contabilizzati

Applicazioni Software collegate all’articolo:

Articoli correlati:

ST/17

TAG Controllidocumenti non contabilizzatiLiquidazioni Iva