Verifica accesso – permanenza regime forfetario 2020: principali novità

Verifica accesso-permanenza regime forfetario 2020: principali novità

Con l’approvazione della legge di bilancio 2020 (Legge 160/2019), il regime forfetario, introdotto dalla Legge 190/2014, ha subito delle modifiche riguardanti i requisiti previsti per l’adesione dall’anno 2020.

Rispetto all’anno precedente viene confermata la soglia dei ricavi o compensi incassati per l’accesso al regime forfetario che deve essere inferiore a 65.000 euro: il reddito è soggetto ad imposta sostitutiva del 15% determinato attraverso un coefficiente di redditività.

La legge di bilancio 2020 prevede la reintroduzione di due cause ostative che erano state abrogate nel 2019:

  • Nell’anno il contribuente non deve aver percepito redditi di lavoro dipendente ed assimilati eccedenti l’importo di 30.000 euro
  • Non possono applicare tale regime coloro che si sono avvalsi di lavoratori dipendenti o collaboratori, sostenendo spese complessive superiori a 20.000 euro

Vediamo di seguito come è possibile procedere alla verifica dei requisiti con GB.

Verifica dei requisiti di accesso/permanenza con GB

La gestione per il controllo dei requisiti di accesso/permanenza relativamente all’anno 2020 si apre da “Multiditta” > “Verifica regime forfetario”:

Verifica accesso-permanenza regime forfetario 2020: principali novità - verifica regime forfettario

All’apertura della gestione si può visualizzare l’elenco delle persone fisiche titolari di Partita Iva presenti nell’anagrafica delle ditte:

Verifica accesso-permanenza regime forfetario 2020: principali novità - regime forfettario

La maschera riporta:

  1. Codice ditta
  2. Cognome Nome
  3. Codice attività: è riportato il codice attività del soggetto al 31/12/2019. Nel caso in cui il soggetto svolge più attività con contabilità separate viene riportato il codice attività principale
  4. Regime: è riportato il regime contabile adottato per l’anno 2019
  5. Ricavi riproporzionati
  6. Verifica
  7. Note: questo campo permette di inserire eventuali note relative alla ditta in cui si è posizionati

Particolare attenzione meritano i ricavi riproporzionati e la verifica.

Ricavi riproporzionati

Cliccando il pulsante Verifica accesso/permanenza regime forfetario 2020: principali novità - pulsante punti di sospensione in corrispondenza della colonna “Ricavi riproporzionati” si accede alla maschera di dettaglio dove è possibile verificare i ricavi:

Verifica accesso-permanenza regime forfetario 2020: principali novità - verifica dei ricavi

I ricavi sono riportati in modo automatico dal software ed è possibile effettuare delle variazioni da input.

Anche il numero dei giorni viene calcolato in modo automatico dal software e si riferisce alle date di inizio/fine attività impostate in anagrafica nella storicizzazione al 31/12/2019.

Nel caso di più codici attività con contabilità separate, nella gestione sono riportati tutti i codici attività con i relativi ricavi e giorni di esercizio.

Verifica

Cliccando il pulsante Verifica accesso/permanenza regime forfetario 2020: principali novità - pulsante punti di sospensione in corrispondenza della colonna “Verifica” si può accedere alla gestione per la verifica dei requisiti:

Verifica accesso-permanenza regime forfetario 2020: principali novità - verifica regime forfettario per la ditta

Tramite la compilazione dei check si completa il prospetto per verificare se la ditta ha soddisfatto tutti i requisiti per accedere/permanere nel regime forfetario per l’anno 2020.

ST/1

Scarica il software senza impegno!

Scarica il software senza impegno!



Ricevi la news giornaliera

Ogni giorno i nostri esperti analisti rilasciano una news operativa per agevolare l’utilizzo del programma e mostrare gli aspetti più interessanti delle applicazioni. Il servizio è gratuito: iscriviti subito!



Scarica il software senza impegno!


Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Scopri di più