Conservazione Sostitutiva 2018: rilascio applicazione

Eseguendo l’update da oggi è disponibile la Conservazione Sostitutiva per l’anno 2018. Grazie a ciò, si può procedere alla conservazione dei file XML di Dati Fatture, Liquidazioni Periodiche Iva e Fatture Elettroniche PA dell’anno di imposta 2018.

Per accedere alla gestione, una volta eseguito l’update, dal pulsante “Multi ditta” è necessario selezionare l’applicazione Conservazione Sostitutiva. Con questa gestione è possibile adempiere all’obbligo di conservazione digitale (c.d. Conservazione Sostitutiva) per i file XML inviati tramite il Sistema d’Interscambio.

Definizione Conservazione Sostitutiva

Per Conservazione Sostitutiva si intendono l’insieme delle operazioni per garantire nel tempo l’immodificabilità di un documento. Per adempiere a ciò, viene applicata una firma digitale (comprensiva di marca temporale) a un documento/serie di documenti elaborati secondo un determinato standard.
Conservazione Sostitutiva 2018: rilascio applicazione - 1
A differenza di una conservazione “tradizionale” – la quale risulta essere più onerosa sia in termini di costi di stampa che di utilizzo di spazi per l’archiviazione del cartaceo – i file saranno ricercabili in pochi click, mediante anche l’eventuale applicazione di filtri per affinare la nostra ricerca.

Termine per la Conservazione

Come già visto nella news del 04 Aprile 2018 in merito alla Conservazione Sostitutiva 2017 – nella quale abbiamo anche riportato i riferimenti normativi – la Conservazione Sostitutiva deve essere effettuata entro e non oltre il terzo mese successivo del termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi (art.7 comma 4 ter DL 357/94- art. 3 comma 3 DM 17.06.2014), indipendentemente al periodo a cui si riferisce l’adempimento.
Conservazione Sostitutiva 2018: rilascio applicazione - 2

Accesso alla Gestione

Analogamente alla Conservazione degli anni precedenti, per accedere alla gestione è sufficiente fare click su Multiditta e andare su Conservazione Sostitutiva.
 
Conservazione Sostitutiva 2018: rilascio applicazione - 3
All’apertura la maschera si presenta cosi:
Conservazione Sostitutiva 2018: rilascio applicazione - 4
Notiamo subito che ora abbiamo la possibilità di procedere con la conservazione per il 2018 Uno.
Per procedere con l’adempimento è necessario:

  • selezionare il Tipo documento Due da mandare in conservazione (tra Fattura Elettronica, Liquidazioni Iva, Dati Fatture – in base alla licenza attiva sulla nostra installazione).
    Inoltre, è possibile anche filtrare la singola ditta Tre;
  • ed è obbligatorio impostare per ogni ditta il relativo responsabile: se sono stati inviati in conservazione dei documenti negli anni precedenti, lo stesso responsabile sarà proposto anche nell’anno successivo.

Per il 2018 è comunque necessario procedere con l’invio di una nuova delega, compilabile e inviabile tramite la maschera “Deleghe”. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la nostra Guida on-line.

 

Conservazione Sostitutiva 2018 è un modulo aggiuntivo del software INTEGRATO GB!
Contatta il reparto commerciale per ulteriori informazioni e per richiedere l’abilitazione

E-mail [email protected]

Telefono 06-97626328

FB801- FAN/6

Metti subito in pratica la news! Prova INTEGRATO GB® senza impegno



In regalo il video formativo “Bilancio Europeo 2018: novità” curato dagli esperti analisti GB.

Con il download del software in regalo il video formativo curato dai nostri esperti

Prova il software INTEGRATO GB