ISA 2019: gestione dei dati precalcolati

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati

La nota tecnica e metodologica allegata al decreto di approvazione delle modifiche agli ISA (27 febbraio 2019) ha individuato gli ulteriori dati che i contribuenti devono utilizzare per l’applicazione degli Indici sintetici di affidabilità fiscale relativi all’anno d’imposta 2018.

I dati precalcolati comprendono, ad esempio, i dati relativi alle dichiarazioni degli anni precedenti e sono forniti dall’Agenzia delle Entrate per “posizione ISA”. Sono fondamentali per l’esatto calcolo della pagella fiscale del contribuente e per la creazione in GB della posizione nel software ministeriale.

Modalità di acquisizione dei dati precalcolati

I dati precalcolati si possono acquisire:

  • in modo puntuale per ogni singolo contribuente attraverso la consultazione del “cassetto fiscale”, presente all’interno dell’area riservata dell’Agenzia delle Entrate, accessibile agli utenti abilitati ad Entratel o a Fisconline
  • in modo massivo, quindi per più contribuenti, con le diverse modalità previste per gli intermediari già delegati alla consultazione del cassetto fiscale e intermediari sprovvisti di delega

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati - 1

Acquisizione dei dati precalcolati in GB

La richiesta per l’acquisizione dei dati precalcolati con GB si effettua mediante l’utilizzo dell’applicazione “Deleghe ISA” così come specificato nella news “Richiesta di acquisizione massiva degli ulteriori dati ai fini ISA: rilascio applicazione” e nella relativa guida online.

Per chi è in possesso della Console Telematica fiscale il file sarà scaricabile direttamente da lì, cliccando il pulsante “Scarica” posto in corrispondenza della colonna “Ulteriori dati”.

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati - 2

Gestione dei dati precalcolati nell’applicazione ISA

Nell’applicazione “ISA” l’importazione dei dati precalcolati messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate si effettua dalla sezione “Ulteriori dati”.

L’importazione degli ulteriori dati si deve effettuare:

  • dopo aver cliccato “Abilita ISA” quindi dopo l’abilitazione del quadro contabile
  • prima della creazione della posizione nel software ministeriale

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati - 3

File “puntuale” scaricato dal cassetto fiscale del cliente

Nel caso in cui l’utente sia in possesso del file contenente i dati precalcolati del cliente è necessario cliccare su “Seleziona il file con i dati precalcolati”.

Dalla maschera così aperta selezionare il file posto sotto il percorso del proprio pc o della rete dello studio.

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati - 4

I dati saranno riportati nella tabella sottostante.

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati - 5

File “massivo” scaricato dal cassetto fiscale dell’intermediario abilitato

La procedura descritta nel precedente punto deve essere ripetuta selezionando il file “massivo” contenente i dati di tutti i clienti. La procedura in automatico estrarrà la parte relativa alla ditta in elaborazione.

File “massivo” scaricabile dalla Console fiscale

Nel caso in cui la richiesta di acquisizione del file massivo sia stata effettuata con la nostra applicazione “Deleghe ISA”, in Console fiscale è necessario procedere allo scarico del file.

Nella gestione “Ulteriori Dati”, cliccando “Seleziona il file con i dati precalcolati”, i valori forniti dall’Agenzia delle Entrate sono importati in automatico nella maschera.

Attenzione Nel caso in cui l’Agenzia non abbia messo a disposizione del contribuente i dati precalcolati è necessario selezionare l’opzione “Non disponibile” che dovrà essere selezionata solo ed esclusivamente in questo caso!

Per modificare i dati precalcolati è necessario apporre il check nella “Casella valore modificato” quindi inserire il valore ritenuto opportuno nel campo “Valore modificato”.

ISA 2019: gestione dei dati precalcolati - 6

Dopo aver importato e verificato i dati precalcolati è possibile procedere alla creazione della posizione nel software ministeriale “Il tuo ISA”.

Una volta creata la posizione i dati precalcolati possono essere modificati SOLO nel software ministeriale e NON nel software GB.

RIV/21

Ascolta la news

Articoli correlati

Applicazioni collegate

Scarica il software senza impegno!

Prova il software e importa fatture, bilanci, anagrafiche, terreni e fabbricati